Lucia Annunziata (foto Ansa) e Ilaria D'Amico (foto LaPresse)

Rai, le novità per l’Approfondimento: Annunziata in Ucraina, D’Amico in autunno

Condividi

Tra le novità dell’autunno, illustrate dal neo direttore Di Bella, anche un programma di De Cataldo

Lucia Annunziata ce l’ha fatta. La sua idea di andare in Ucraina questa estate per raccogliere materiale da trasmettere alla ripresa di ‘In mezz’ora in più’, da settembre, ha trovato importanti sviluppi nei progetti che Antonio Di Bella, neo direttore dell’Approfondimento, ha presentato in una riunione informale con i consiglieri di Viale Mazzini.

Annunziata in collegamento

Nel paese in guerra, dove rimarrà per l’estate, Annunziata avrà il ruolo di una sorta di corrispondente per i programmi di approfondimento della Rai.
Da Agorà Estate, al mattino su Rai3, o con il Tg1 Mattina, in accordo con la direttrice del tg della rete ammiraglia Monica Maggioni, oltre che con il nuovo programma ‘Filorosso’, con Giorgio Zanchini e Roberta Rei alla conduzione, in onda da martedì 28 giugno dalle 21.20, al posto di CartaBianca.
La trasmissione di Bianca Berlinguer, chiuderà la stagione il prossimo 21 giugno e tornerà regolarmente, a dispetto delle voci su una sua interruzione, il prossimo autunno.

Ma non è l’unica novità presentata da Di Bella, al comando dei generi da una manciata di giorni, dopo aver sostituito Mario Orfeo. In autunno arrivano un nuovo programma di Ilaria D’Amico, il giovedì sera in prime time su Rai2, e ‘Le grandi storie di cronaca’ di Giancarlo De Cataldo, in seconda serata su Rai1 dal 3 ottobre.

Antonio Di Bella (foto Ansa)
Antonio Di Bella (foto Ansa)

Programma in stile Ted talks per D’Amico

Per quanto riguarda la giornalista ex Sky – risultata il profilo più adatto per la conduzione, dopo specifiche ricerche di marketing – , sarà al timone di una trasmissione realizzata dall’ex Iena Alessandro Sortino.

Il format prevede l’esposizione di un argomento da parte di un ospite senza alcuna interruzione, sulla linea dei Ted talks, seguita da un dibattito, coordinato da Ilaria D’Amico, al quale parteciperanno solo persone competenti sulla materia trattata.
Il programma punterà la sua attenzione non solo sulla politica, ma anche sulle ricadute sociali degli avvenimenti, con una particolare attenzione al mondo giovanile.

Il programma viene definito, nelle linee guida, “leggero, irriverente, emozionale, empatico, coinvolgente, divertente e adatto a una rete fondata sull’intrattenimento”, e, ha spiegato Di Bella, risponde alle linee del piano editoriale e industriale e alle esigenze di rinnovamento, dopo le criticità riscontrate nei talk show.

De Cataldo in seconda serata su Rai1 con la cronaca

Andrà in onda, invece, in seconda serata su Rai1 dal 3 ottobre il programma di Giancarlo De Cataldo che racconterà le grandi storie di cronaca d’Italia, da Pasolini a Terry Broome. Tra le novità della prossima stagione anche Basco Rosso, un programma realizzato in collaborazione con i carabinieri, che racconta, con telecamera libera e senza conduzione, l’addestramento dei corpi speciali.