Il logo di Paramount + con Jaime Ondarza

Paramount+ debutta in Italia da settembre

Condividi

8000 ore già disponibili, con titoli che spaziano da film e serie internazionali a produzioni locali

Si allarga l’offerta streaming per il mercato italiano di Paramount. Dopo Pluto, il broadcaster ha annunciato l’arrivo nel nostro paese da settembre del suo servizio svod Paramount+. Nei mesi successivi l’espansione coinvolgerà anche altri paesi Ue, in partiolare Francia, Germania, Svizzera, e Austria dove il debutto è fissato a dicembre.

Ondarza: presenza rafforzata

“Il lancio di Paramount+ in Italia rafforza il nostro posizionamento nel segmento dello streaming, arricchendo e completando il nostro vasto ecosistema che vanta così due piattaforme OTT e i nostri canali lineari, pay e FTA”, ha commentato Jaime Ondarza, EVP & South Emea Hub Leader, Head of Streaming Southern Europe, Latin America, Middle East & Africa.

Una scena di Tulsa King
Una scena di Tulsa King

L’offerta spazia dal grande cinema, compresi cult e blockbuster, serie tv e contenuti originali per un totale di 8.000 ore che saranno disponibili al lancio.
Dalle serie internazionali come ‘Tulsa King’ con Sylvester Stallone, ‘1932’ con Helen Mirren ed Harrison Ford, i primi Paramount+ Original italiani come le serie ‘Corpo Libero’, la coproduzione internazionale ‘Miss Fallaci’ e il film ’14 giorni’, oltre alle produzioni Showtime, Paramount Pictures, Comedy Central, MTV, Nickelodeon, NickJr e Smithsonian. E l’esclusiva produzione italiana ‘Circeo’.
Un’offerta “forte e strutturata”, come l’ha definita Ondarza, che però guarda anche al mercato locale.

Una scena di Circeo
Una scena di Circeo

150 serie originali entro il 2025

E proprio in quest’ottica Paramount+ ha anche colto l’occasione per annunciare un piano di investimenti in contenuti internazionali con una serie di Original che debutteranno in tutto il mondo. L’obiettivo, spiega il broadcaster è commissionare 150 contenuti originali internazionali entro il 2025.
Gli Original saranno prodotti in collaborazione con VIS, lo studio internazionale di Paramount, una divisione della vasta rete mondiale di studios che si estende in più di 20 paesi.

Qualche dettaglio sui titoli

Tra i Paramount+ Original titoli molto attesi come The Offer, con Miles Teller e Juno Temple che porterà gli spettatori nel dietro le quinte del cult Il Padrino; 1883, nuova serie western ideata da Taylor Sheridan e prequel di Yellowstone e Grease: rise of the pink ladies, il prequel dei celebri film di Grease, basato sull’omonimo musical di Jim Jacobs e Warren Casey.

Nel corso dell’autunno arriveranno lo spy drama in 8 episodi ‘Rabbit hole’, con protagonista Kiefer Sutherland, maestro dell’inganno nel mondo dello spionaggio aziendale, e Tulsa King, il crime drama con Sylvester Stallone nel ruolo di un boss mafioso.
Sarà poi la volta di un’altra serie ideata da Taylor Sheridan, 1932: prodotta da MTV Entertainment Studios e 101 Studios, la serie sarà incentrata sulla famiglia Dutton durante il proibizionismo e la Grande Depressione e avrà come protagonisti Helen Mirren e Harrison Ford.
In arrivo le produzioni Showtime ‘First Lady’, con Viola Davis, nei panni di Michelle Obama, Michelle Pfeiffer che interpreterà Betty Ford e Gillian Anderson che invece vestirà i panni di Eleanor Roosevelt.
Tra gli altri contenuti Showtime anche ‘American Gigolò la serie’ basata sull’omonimo film e l’acclamata Halo.

Tra gli originals made in Italy ‘Circeo’ con la regia di Andrea Molaioli, prodotta da Cattleya in collaborazione con ‘Vis’, Paramount+ e RAI Fiction, che ripercorre il processo seguito al caso di cronaca del 1975, con protagonista Greta Scarano nei panni di Teresa Capogrossi, avvocato che si batte con convinzione per la riforma della legge sulla violenza sessuale e che prenderà le difese di Donatella Colasanti, (interpretata dalla giovanissima Ambrosia Caldarelli).
Poi la commedia romantica ’14 Giorni’, scritta e diretta da Ivan Cotroneo, che racconta la storia di una coppia (anche nella vita), Marta (Carlotta Natoli) e Lorenzo (Thomas Trabacchi): una casa, una crisi esplosiva e due settimane di clausura forzata.

La serie ‘Corpo Libero’, ambientata nel mondo della ginnastica artistica, una coproduzione Indigo Film e Network Movie, in coproduzione con ZDFneo, in collaborazione con Rai Fiction e Paramount+, dall’omonimo libro di Ilaria Bernardini che segna l’esordio alla regia di fiction di Cosima Spender e Valerio Bonelli, gli autori della docuserie SanPa. E nel 2023, prodotta da VIS e Minerva Pictures in associazione con Red String, arriverà ‘Miss Falaci’, che racconterà con ironia e irriverenza le esperienze della giovane reporter Oriana Fallaci nelle New York e Hollywood di fine anni ’50. Anche ‘Bosè’ sarà disponibile su Paramount+: la nuova serie biopic in sei puntate sulla vita del cantante e attore spagnolo.