Boris Johnson (Foto Ansa)

Esc 2023, BoJo controcorrente: dovrebbe essere in Ucraina

Condividi

L’Ucraina può e dovrebbe organizzare l’edizione 2023 dell’Eurovision Song Contest. A dirlo, nel suo stile un po’ conrocorrente, il primo ministro inglese, Boris Johnson.

A Kiev nel giorno in cui l’Ebu – organizzatore della manifestazione – ha annunciato la decisione di non andare in Ucraina pr ragioni di sicurezza e di avviare trattative con la Bbc, BoJo ha detto: “Credo che Kiev o qualsiasi altra città ucraina sicura sarebbe un posto fantastico”, ha aggiunto.

“Manca un anno, andrà tutto bene quando arriverà l’Eurovision Song Contest e spero che gli ucraini lo ottengano”, ha chiosato, pur confermando l’interesse inglese per la manifestazione.