Cannes Lions 2022 parte bene per l’Italia, sette premi incassati

Condividi

Nella prima giornata della rassegna dell’advertising sulla Croisette un oro, un argento e un bronzo per Heineken e Publicis, abituata a vincere, e poi anche argenti per Havas (Affinity), Ogilvy (Prime Video) e VMLY&R (Rolling Stone), bronzo per Acne (Terre des Hommes)

Buona la prima giornata di Cannes Lions 2022 per la compagine di agenzie del nostro Paese. La rassegna internazionale dell’advertising appena avviatasi sulla Croisette consegna all’Italia sette riconoscimenti: un oro, quattro argenti e due bronzi.

Un frame del film di Heineken che ha vinto l’oro

Il Gold Lion se lo è aggiudicato Publicis che nella sezione Health & Wellness ha fatto breccia con il soggetto “The Night is young” realizzato per Heineken (https://www.youtube.com/watch?v=akxfPV-A_C0). L’agenzia più premiata del nostro Paese ha ottenuto anche un argento e un bronzo in Outdoor sempre con Heineken con “The Genderless billboard” e “The unwasted beer”. Ma stavolta, almeno in avvio, non è solo il gruppo di cui Bruno Bertelli è Global Chief Creative Officer Worldwide a fare incetta di Leoni. Tre sono stati, infatti, i leoni d’argento conseguiti da altre ‘nostre’ agenzie: Havas Group lo ha conquistato in Outdoor con “Neverending Chase” per Affinity e, sempre nella stessa categoria, Ogilvy con “Staraoke” per Prime Video. Un argento in Print lo ha portato a casa VMLY&R con i quattro soggetti della campagna “Rockin’ mamas” per Rolling Stone. Infine un Bronzo in Outdoor lo ha conquistato anche ACNE per “Discovery Billboard” di Terre des Hommes.

Il Festival Internazionale della Creatività di Cannes ha annunciato un totale di 25.464 partecipanti provenienti da 87 paesi, in calo rispetto alle edizioni precedenti. Più numerosa, invece, la presenza dei progetti della nostra compagine di agenzie, saliti a 449.

Ad aprire la prima giornata è stata la conferenza tenuta da Garry Kasparov, Chairman and Founder and World-Champion Chess Player Renew Democracy Initiative dal titolo “Garry Kasparov on the Imperative for Brands to Act Now”.