Danilo Iervolino (foto Ansa)

L’Espresso: il 27 giugno l’addio a Gedi. Deciso il passaggio al nuovo editore

Condividi

A più di tre mesi dall’annuncio dell’accordo tra il Gruppo Gedi e Espresso Media per la cessione dell’Espresso, con una nota, il cdr del settimanale ha comunicato le date nelle quali avverrà il passaggio. Il 27 gugno ci sarà la firma del rogito, che però avrà validità, si spiega dal primo luglio.

Nel testo anche le indicazioni logistiche che riguardano le sedi delle redazioni di Roma e Milano.
Di seguito il comunicato integrale.

Il comunicato del Cdr

La direzione generale di Gedi ha appena informato il cdr della definizione delle date del passaggio di proprietà. Essendo arrivata la nota “golden power”, il 27 giugno verrà firmato il rogito per il passaggio a Espresso Media, che però avrà validità dal primo luglio. Quindi dal primo luglio non saremo più in Gedi.

Da un punto di vista logistico, la sede della redazione milanese cambia il primo luglio. La redazione romana invece può restare ancora in via Cristoforo Colombo fino al momento dell’effettivo trasloco che la nuova proprietà conta di completare entro luglio. (Le due proprietà hanno trovato accordo affinché possiamo restare nel palazzo fino al 31 luglio, ma il trasloco dovrebbe comportarsi prima di questa data).

Chiederemo appena possibile maggiori informazioni alla nuova proprietà e ci riaggiorniamo presto per nuove assemblee.