#PrideMonth: il racconto di The Wom con 120 contenuti con format e social diversi

Condividi

Più di 120 contenuti, raggiungendo oltre 10 milioni di persone (fonte: Google analytics e social insight, giugno 2022). Sono i numeri che riassumono la maratona editoriale che The Wom, il media brand digitale 100% inclusivo di Mondadori Media per le giovani millennials e la generazione Z, ha dedicato al Pride Month.

Per oltre 1 mese la piattaforma ha offerto su tutti i suoi 5 canali social e sul web racconti e approfondimenti. Video testimonianze e spunti di riflessione, con uno storytelling continuo sui social e sul web, per sensibilizzare su temi di grande attualità, grazie anche alla collaborazione di 20 video creator e autori dell’universo LGBTQIA+.
Spazio anche a curiosità e approfondimenti per fare chiarezza sulle alcune delle tematiche maggiormente dibattute, anche attraverso i Vocal Carousel, una raccolta di audio vocali autentici in cui The Wom ha chiesto alle persone della propria community le sensazioni provate al Pride.

Per ogni contenuto, The Wom ha scelto il format e il canale più adatto: dai short reel su TikTok, con storie dei creator e contenuti informativi, ai Carousel e reel verticali su Instagram dedicati a make up, style pride e moda fluida, dalla web capsule, con un palinsesto quotidiano per approfondire i temi della comunità LGBTQIA+, al live coverage con IG Stories in diretta dal Pride di Milano, dove un video maker e un editor in collegamento hanno intervistato i partecipanti per far vivere l’esperienza in tempo reale e trasmetterla sui social.
Con questo nuovo format di special edition saranno affrontate tante altre tematiche ed eventi nel corso dell’anno.