Matt Hicks, presidente e ceo di Red Hat

Condividi

Red Hat, fornitore mondiale di soluzioni open source di livello enterprise, ha annunciato la nomina di Matt Hicks a presidente e chief executive officer. Già executive vice president of Products and Technologies, spiega un comunicato stampa, Matt Hicks succede a Paul Cormier, che assume la carica di chairman di Red Hat. La carica è stata notificata il 13 luglio 2022.

Conosciuto all’interno di Red Hat come leader pragmatico, Matt Hicks (in foto) è entrato in azienda nel 2006 come sviluppatore nel team IT. Ha occupato rapidamente posizioni di di rilievo nell’intera l’organizzazione, aiutando Red Hat a consolidarsi nel settore della tecnologia open hybrid cloud. Come executive vice president of Products and Technologies, Matt Hicks si assume la responsabilità dell’intera strategia di prodotto e dell’engineering di Red Hat.

Paul Cormier, chairman di Red Hat

Paul Cormier, nominato presidente e CEO nel 2020, ha alle spalle 21 anni di esperienza in Red Hat, durante i quali ha guidato gran parte della strategia open hybrid cloud dell’azienda svolgendo un ruolo fondamentale nell’espansione del portfolio di Red Hat. In qualità di chairman, Paul Cormier diventa un punto di riferimento focalizzato sulla crescita dell’azienda e sull’accelerazione dell’adozione della tecnologia open source da parte dei clienti. Dopo aver promosso più di 26 acquisizioni in Red Hat, Paul Cormier lavorerà anche a stretto contatto con la leadership aziendale sulla futura strategia di M&A.

Dall’acquisizione di Red Hat da parte di IBM nel 2019, Paul Cormier è stato determinante nello scalare e accelerare Red Hat, mantenendo la neutralità dell’azienda sul mercato. In questa veste continuerà a lavorare a fianco del presidente e CEO di IBM, Arvind Krishna, al quale riporterà direttamente anche Matt Hicks.