Instagram copia Onlyfans: creator visibili anche a pagamento

Condividi

Su Instagram debuttano i post esclusivi come foto o reel per i seguaci paganti, oltre che la possibilità di partecipare a chat di gruppo private ad accesso limitato. Queste due novità – spiega Wired – sono un chiaro tentativo del portale social per evitare che i propri utenti più seguiti si rivolgano verso altri lidi come per esempio Patreon (o Onlyfans) per i contenuti a pagamento oppure Discord per le conversazioni.

Con un intervento su Twitter da parte del numero uno di Instagram, Adam Mosseri, si è dunque ufficializzato il nuovo corso dei servizi per creator, che vengono presentati come strumenti per garantire una sorta di reddito stabile per chi lavora creando materiale sui social. Lo scorso gennaio avevano debuttato le Storie e i live solo per chi aveva sottoscritto un abbonamento con i primi “super utenti” partecipanti al programma alpha e oggi il progetto si espande con i Reel (ovvero i brevi video stile Tiktok) e le foto che risulteranno visibili solo agli abbonati e che verranno segnalate con un badge con corona e scritta “esclusivo”. Qualcosa che strizza l’occhio a foto o video premium utilizzati come ricompensa a chi paga i vari piani su Patreon e anche su Onlyfans, con la differenza che tutto rimane su Instagram (e senza contenuti per adulti, ovviamente).

La seconda funzione è quella delle chat di gruppo private che possono accogliere fino a 30 abbonati, un modo per promuovere l’interazione dei creator con i propri seguaci paganti senza poggiarsi a servizi esterni come Discord. Infine, per riunire in un unico ambiente tutti i contenuti esclusivi, ci sarà una sorta di “subscriber home” ovvero di pagina sul profilo del creator che annovera foto, video, reel e Storie per chi ha un abbonamento. Il progetto è per ora limitato solo agli Usa. (…)