Citynews rinforza il paywall in house a protezione dei suoi contenuti

Condividi

Citynews ha annunciato che la sua prima offerta in subscription a livello locale su MilanoToday e RomaToday, disponibile dal 7 luglio 2022, sarà protetta da paywall proprietario. La rilevante novità tecnologica, spiega un comunicato stampa, è costituita dal fatto che il paywall di Citynews è stato progettato prestando una particolare attenzione al DRM (Digital Right Management) dei contenuti premium.

Il pacchetto abbonamento riguarda esclusivamente l’accesso ai contenuti pubblicati all’interno di Dossier, la nuova sezione di Giornalismo Investigativo locale di Citynews, e permette all’utente anche una navigazione senza pubblicità. L’abbonamento è accessibile da sito e da App (iOS e Android) ed è valido per la singola testata. Il costo promozionale per un anno intero è di 48 euro e di 4,99 euro se la sottoscrizione è mensile. Citynews ha sviluppato internamente il sistema editoriale e l’abbonamento, grazie al lavoro di un team dedicato, supervisionato, per la parte tecnologica, da Krzysztof Wasielewski (in foto), CTO e co-founder di Citynews.

Paywall dell’abbonamento per accedere alla sezione Dossier di RomaToday

“A seguito di una fase di studio ed analisi dei principali competitor, nazionali e internazionali – afferma Wasielewski –, è diventata nostra prerogativa irrobustire la struttura comune del paywall, rendendolo di fatto inaggirabile dal ‘trucco della modalità di lettura’ e dalle numerose estensioni gratuite disponibili per tutti i browser d’uso comune che sbloccano i contenuti riservati, semplicemente rimuovendo l’elemento grafico che di norma va in sovrapposizione al testo in chiaro”.

“Per conseguire quest’obiettivo – conclude Wasielewski – abbiamo implementato un sistema di abbonamenti utilizzando una crittografia autenticata. Una particolare attenzione è stata data anche sulla parte di indicizzazione dei principali motori di ricerca, in modo che non ci si possa fingere bot”.