Le elezioni scompigliano palinsesti e talk: ecco Sabene, Celata, Aprile, Sciorilli Borrelli

Condividi

Arrivano le elezioni e agosto si riempie di informazione. Rai con Annunziata in campo, Tg2 Post che si allunga alla sera e Damilano che anticipa il debutto. Rete4 con Gentili e Brindisi ad agosto, le ripartenze dei talk ripianificate. La7 che prepara quattro prime time: Celata, De Angelis e Sciorilli Borrelli per gli speciali del TgLa7; Aprile e Telese a raccogliere il testimone di De Gregorio e Parenzo. E Mentana e Maggioni sempre pronti…

Grande mobilitazione in tv. Con il voto previsto il 25 settembre, gli eserciti cominciano a schierare le proprie truppe, presidiando anche il mese televisivamente più loffio dell’anno. Rai, Mediaset e La7 hanno riempito di contenuti informativi palinsesti che erano partiti un po’ in sordina, pieni di repliche prima che la caduta del governo di Mario Draghi accendesse l’interesse anche sul mese con la minore penetrazione del mezzo. Non c’è dubbio  che ad agosto la sfida pre-elettorale sarà condotta in buona misura sui social.

Fuochi d’artificio su twitter, con toni molto diversi

Che la prima parte della sfida si giocherà soprattutto attraverso gli apparati digital di partiti e movimenti, ma con la mobilitazione dei singoli protagonisti politici che si è già molto intensificata.

A loro agio sulle piattaforme Carlo Calenda, Matteo Salvini, Matteo Renzi, Giorgia Meloni, ma anche Pierluigi Di Battista e, sempre di più, Enrico Letta.

Che devono solo forzare un po’ un’attività di solito meno vibrante e frequente. Nei prossimi giorni assisteremo a qualche accelerazione. Di Luigi Di Maio, ad esempio, presentissimo in tv in questa ultima settimana, voglioso di sfruttare la copertura straordinaria che tutti i broadcaster principali hanno previsto e organizzato.

Ma torniamo alla tv. Che nel mese di agosto testerà anche tanti nuovi protagonisti, quanto meno alla conduzione, degli spazi programmati sulla politica.

La Rai ha reagito subito

In casa Rai, per una volta, la reazione è stata rapidissima e di sostanza. Ed è pronta a scendere in campo la direttore del Tg1, Monica Maggioni, nel caso ci fosse qualche accensione imprevista delle ostilità, che ha dimostrato di amare le maratone. Intanto è già rientrata in pista con ‘In Mezzora’ Lucia Annunziata, un riferimento costante nella domenica della terza rete.

Lucia Annunziata con Renato Brunetta

Sulla terza rete, nel famoso ‘slot’ attiguo a ‘Un posto al Sole’, nell’ultima settimana di agosto esordirà Marco Damilano con la sua striscia quotidiana ‘Il cavallo e la torre’. In prima serata una copertura settimanale sarà assicurata da ‘Tg2 Post’, condotto da Marco Sabene nella versione estiva, inviato reduce dall’Ucraina.

Altro appuntamento chiave, fin qui non premiato dagli ascolti, sulla terza rete, quello con ‘Filorosso’. L’approfondimento affidato a Giorgio Zanchini e Roberta Rei, dovrebbe passare il testimone del martedì a ‘#Cartabianca’ già nell’ultima settimana di agosto.  

Veronica Gentili

Quattro prime time per Rete4 e partenza anticipata per Del Debbio, Porro, Giordano. Gentili e Brindisi superlavoro, il ruolo di Canale5 con Berlusconi in pista…

Grande mobilitazione estiva anche per Rete4. Che riempirà d’informazione le fasce chiave anche nel mese più caldo e, quest’anno, elettoralmente surriscaldato dalle elezioni a settembre e, nondimeno, dal ritorno in campo di Silvio Berlusconi. Due collocazioni talk saranno garantite da ‘Zona Bianca’ con uno ‘stakanovista Giuseppe Brindisi (era annunciato in un primo tempo Francesco Vecchi), il lunedì ed il giovedì. E poi da ‘Controcorrente Prima Serata’ al mercoledì, con Veronica Gentili in pista nella fascia cloù anche con cinque speciali: il 2, il 9, il 16, il 21 e il 23 agosto. Gentili lavorerà duramente anche nella fascia precedente: ‘solo’ dal 12 settembre, infatti, in access prime-time, dal lunedì al venerdì, ripartirà “Stasera Italia”, quando “Controcorrente” passerà al weekend.

Paolo De Debbio

I rientri dei conduttori e delle trasmissioni identitarie sono stati previsti in anticipo: Paolo Del Debbio con “Dritto e Rovescio” torna da giovedì 25 agosto; Nicola Porro con “Quarta Repubblica” arriva on air da lunedì 29 agosto; Mario Giordano, che in queste serate si vede spesso come ospite dei programmi della rete, sarà in servizio standard con “Fuori dal Coro” da martedì 30 agosto.

Mario Giordano

Le altre tessere del mosaico agostano di Mediaset sono più o meno note: in day-time, prosegue tutti giorni, dalle ore 15.30, l’appuntamento con “Tg4 – Diario del giorno”; su Canale 5 dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.40, “Morning News”. A settembre il contenitore mattutino tornerà a chiamarsi Mattino Cinque News” e quello pomeridiano “Pomeriggio Cinque”. E c’è chi scommette che dal rientro nell’arena di Berlusconi conseguirà un potenziamento del ruolo informativo dell’ammiraglia.

Silvia Sciorilli Borrelli

Due speciali del TgLa7 a settimana con Celata. Si punta su Aprile e Sciorilli Borrelli

Grande mobilitazione pre elettorale anche per La7. A costituire la trama forte dell’offerta rimangono innanzi tutto i tre talk del mattino: Omnibus, ‘Coffee Break’ e ‘L’Aria che tira Estate’. Tendenzialmente vacante il pomeriggio, nell’access è d’attualità il passaggio del testimone ad una nuova e inedita coppia per la conduzione di ‘In Onda Estate’, con Concita De Gregorio e David Parenzo che dal primo agosto passano il testimone a Marianna Aprile e Luca Telese.

Paolo Celata

Telese e Aprile, inoltre, dovranno occuparsi anche degli esondamenti del programma in prima serata, più due speciali del TgLa7 condotti da Paolo Celata con la collaborazione stabile di Alessandro De Angelis e Silvia Sciorilli Borrelli. Anche i ‘talkers’ de La7 partiranno prima del previsto e sono già in pre mobilitazione le redazioni di ‘Piazzapulita’, ‘DiMartedì’, ‘Atlantide. E ovviamente anche quella di ‘Propaganda Live’, alla prima stagione senza Damilano.