Giancarlo Giorgetti (Foto LaPresse)

Mise: non firmata lettera su condivisione costi per rete

Condividi

“Apprendiamo dalla stampa di una lettera indirizzata alla commissione europea che impegnerebbe il governo italiano insieme ad altri a supportare presso la Commissione Europea l’adozione di norme che prevedano la condivisione dei costi di utilizzo delle reti di comunicazione elettronica tra operatori di rete e content providers. Al netto dei contenuti, precisiamo che il Ministero dello Sviluppo Economico, competente per materia sulle reti di telecomunicazioni, non ha aderito a tale iniziativa, né intende farlo. Il Mise ritiene opportuno infatti che debba essere il prossimo governo in carica, eventualmente, ad affrontare, in un senso o nell’altro, la delicata questione”. Lo precisa – ripreso da Ansa – lo stesso ministero in una nota commentando un articolo sulla questione pubblicato oggi.