A Ferragosto sui social meno politica e più vacanze. Meloni resta in testa, Letta risale, Berlusconi novità

Condividi

La politica cede il passo alle vacanze, ma anche al caro bollette, sui social nella settimana di Ferragosto facendo perdere ai leader dei principali partiti tra il 40 e il 50% di audience e di engagement. Giorgia Meloni resta la più menzionata nella settimana 15-21 agosto con 3.700 citazioni, segue Enrico Letta a 3,3mila. Silvio Berlusconi, con 933 mentions, registra l’incremento più significativo con il 142,34% in più rispetto alla settimana precedente. E’ quanto emerge dal monitoraggio Leader & Social di Telpress Italia srl, realizzato con Mediascope, la piattaforma tutta italiana di web e social listening.

Secondo queste rilevazioni, riprese da Adnkronos, il dato più eclatante è il dimezzamento delle impression per i principali leader: Giorgia Meloni, Enrico Letta, Giuseppe Conte e Matteo Salvini. L’unico che riesce a tenere alta l’attenzione è Carlo Calenda (-18,75%). In controtendenza Luigi Di Maio, che risale di oltre il 400% rispetto alle prime tre settimane di campagna elettorale. Anche questa settimana, la terza di fila, Giorgia Meloni, pur dimezzando il valore (-55,8%), ottiene il maggior engagement sui social network. La novità dell’ultima settimana è, invece, rappresentata da una quota di voce sui social pressoché simile tra i quattro principali leader.

Il picco massimo di presenza lo fa registrare la leader di Fdi il 17 agosto, giorno in cui vengono divulgati dati di un sondaggio. Il tema ricorrente è la campagna elettorale e i temi del programma. Poche differenze, invece, rispetto alle settimane precedenti se si analizzano i dati delle conversazioni generate dai post dei leader sui propri profili social. Carlo Calenda si conferma il più attivo sui propri profili. Aumentano i post di Matteo Salvini (+4,84%) e Giorgia Meloni (+15,6%).

L’attività di Luigi Di Maio, con 25 post, registra l’incremento in assoluto più alto rispetto alla settimana precedente (177,78%). Matteo Salvini è il leader che continua ad avere un’audience maggiore (60.8 milioni di impression). In aumento Matteo Renzi, con un incremento di utenti pari a 22,15%, a seguire Silvio Berlusconi con un incremento del 15.78%.

Twitter si conferma il principale strumento di comunicazione social. Aumenta ancora la presenza su Facebook e Instagram.