Apple, dipendenti contro il rientro in ufficio: “più produttivi da fuori”

Condividi

Tra gli impiegati della Mela circola una petizione che contesta a richiesta di Tim Cook di tornare in ufficio 3 giorni a settimana

La richiesta di Apple di tornare a lavorare in ufficio per 3 giorni a settimana da settembre non è piaciuta ai dipendenti. Un gruppo di impiegati, sotto il nome di Apple Together, spiega il Financial Times, ha iniziato a far circolare una petizione per chiedere maggiore flessibilità sul lavoro rispetto alle presenze richieste.

I dipendenti sono convinti di aver mostrato un “lavoro eccezionale” durante i due anni di lavoro flessibile. In più, si osserva nella petizione sono “più contenti e produttivi” lavorando fuori dagli schemi tradizionali.
Il gruppo ha chiesto alla società di permettere agli impiegati di concordare con il proprio “responsabile diretto” dove lavorare senza dover essere soggetti ad “approvazioni di alto livello” e “procedure complesse”.