Twitter (foto Ansa)

Twitter, si muove la politica. E la Sec chiede chiarimenti sugli account fake

Condividi

La politica e le autorità americane cominciano a muoversi dopo le accuse della talpa di Twitter, Peiter Zatko, al social.

Il 13 settembre audizione

La commissione giustizia del Senato, segnala Reuters, terrà un’audizione il 13 settembre con l’ex manager, che nelle scorse settimane ha già incontrato diversi membri di varie commissioni.
Nella sua accusa, l’ex hacker ha rimarcato come il social abbia cercato di dare priorità alla crescita degli utenti, rispetto al controllo dello spam, mettendo a rischio la sicurzza degli iscritti.

La lettera della Sec

Intanto, è stata resa nota anche una lettera che la Sec, l’autorità che vigila sulla Bora, il 15 giugno ha inviato a Twitter chiedendo ulteriori informazioni e dettagli sulle modalità di calcolo per gli account fake che, secondo Twitter, rappresentano meno del 5% degli utenti totali.
Il tema ricordiamo è anche al centro dello scontro con Elon Musk che, anche contestando i numeri del social su bot e spam, ha fatto saltare l’accordo di acquisizione.