Calcio: mercato in ripresa. Serie A in testa per crescita ricavi

Condividi

Secondo lo studio di Deloitte, il settore è in ripresa, nonostante risenta ancora degli effetti da Covid. Positive previsioni per le prossime stagioni

Nella stagione 2020-2021 ancora segnata dai lockdown per la pandemia Covid il mercato calcistico europeo è cresciuto in termini di ricavi del 10%, raggiungendo i 27,6 miliardi di euro.
Lo afferma la 31esima edizione della Annual Review of Football Finance di Deloitte che, visti i numeri positivi, parla di “una ripresa significativa” per il sistema, e prevede un ritorno dei ricavi ai livelli “pre-Covid previsto per la stagione 2021-22”.

Effetti Covid e spinta dagli Europei

La stagione, si rimarca, “ha continuato a risentire dell’impatto della pandemia, in quanto i club di tutto il continente sono stati costretti a giocare la maggior parte delle partite a porte chiuse o con una capacità ridotta degli stadi, con conseguenti bassi livelli di generazione di ricavi da gara, che hanno rappresentato meno dell’1% dei ricavi”.

Il mercato calcistico europeo è cresciuto “in maniera decisa” grazie agli Europei e “ai ricavi differiti della stagione 2019-20, la prima colpita dal lockdown imposto dalla pandemia”.
I ricavi derivanti dai diritti televisivi sono cresciuti nella stagione 2020/21, in quanto le entrate dovute alle partite rinviate nel 2019/20 sono stati riconosciuti nell’esercizio finanziario dei club che termina nel 2021 in Inghilterra, Italia e Spagna.

La crescita della Serie A

Tra i 5 principali campionati, si sono distinti i club di Serie A che hanno registrato la maggiore crescita percentuale dei fatturati aggregati, con un +23%, toccando quota 2,5 miliardi.
E’ stato anche l’unico campionato che nel 2020/21 ha registrato più ricavi rispetto al 2018/19.
Secondo lo studio la crescita è stata guidata principalmente dai ricavi da diritti tv (+48%), con molti club che hanno contabilizzato una fetta di ricavi rinviati dalla stagione 2019/20 nel 2020/21.

Le previsioni

Guardando alle prossime stagioni, lo studio ntravvede delle prospettive più rosee, tra il ritorno dei tifosi negli stadi, e il nuovo ciclo dei diritti tv Uefa.
I ricavi aggregati previsti per la stagione 2022/23 dei ‘cinque grandi’ campionati toccheranno la quota record di 18,6 miliardi di euro. La Premier League crescerà in termini di ricavi, così come la Liga; Serie A e Ligue 1 dovrebbero registrare entrate ancora inferiori ai livelli del 2018/19, mentre la Bundesliga dovrebbe restare stabile