Biagio Maimone

Il Metaverso offre studi virtuali alla politica

Condividi

Il Metaverso entra in politica, con la tecnologia del Gruppo Metaword, i cui tecnici stanno preparando studi virtuali, all’interno dei quali i candidati alle politiche potranno realizzare comizi, incontri o interviste.

Gli spettatori – riporta Ansa – potranno interagire con i candidati o altri spettatori come se fossero in presenza, scaricando l’applicazione e iscrivendosi all’evento.

Il tutto in collaborazione con Mediametaverso – “La comunicazione diventa futuro”, un modello ideato dai giornalisti Marco Sutter e Biagio Maimone, grazie al quale le notizie entreranno nel Metaverso.