Monza, un treno della M5 per celebrare i 100 anni dell’Autodromo

Condividi

Dopo la partnership con Ita Airways, Aci ha scelto la M5 per celebrare i 100 anni dell’Autodromo di Monza.
Foto e immagini di storia del circuito brianzolo, nel week end dal 9 all’11 settembre teatro del Gran Premio d’Italia, “vestiranno” per un mese un treno della Lilla e la fermata Bignami.

Azzurri, Olimpiadi e i motori

La brandizzazione sportiva non è una novità per la linea, che tra le sue fermate annovera anche lo Stadio di San Siro. Nel 2021 ha celebrato la vittoria degli Azzurri agli Europei, mentre è in circolazione anche un convoglio dedicato a Milano-Cortina.

Un momento della presentazione
Un momento della presentazione


La nuava iniziativa, presentata il 30 agosto, è stata tenuta a battesimo in una conferenza stampa con il presidente di ACI Milano Geronimo La Russa e l’amministratore delegato di Metro 5 Serafino Lo Piano, accompagnati dall’assessore alle Infrastrutture Trasporti e Mobilità sostenibile di Regione Lombardia Claudia Terzi, l’assessore alla Sicurezza del Comune di Milano Marco Granelli, l’assessore all’Ambiente Energia e Mobilità Giada Turato del Comune di Monza e il presidente dell’Autodromo Nazionale Monza Giuseppe Redaelli.
“Con questa iniziativa vogliamo sottolineare il nostro ruolo istituzionale di soggetto promotore dello sport automobilistico, ma anche delle più diverse ed avanzate forme di mobilità”, ha commentato La Russa, a luglio riconfermato alla presidenza di Aci Milano.

La Lilla verso Monza

E non è un caso che l’ente abbia scelto la M5 per il progetto. L’ampliamento della linea, ha ricordato La Russa, andrà a coinvolgere divere aree della città di Monza, consentendo di “incrementare ulteriormente la fruibilità di un impianto che rappresenta la storia e il futuro del Motorsport nazionale e internazionale”.
“Monza si sta preparando a vivere l’atmosfera di festa del Gran Premio e a celebrare il traguardo prestigioso del centenario dell’Autodromo”, ha commentato Turato. “In questo contesto è fondamentale confermare l’impegno nel promuovere forme di mobilità sempre più innovative, capaci di offrire occasioni di mobilità e trasporto sempre più sostenibili. Va in questa direzione il progetto di prolungamento di MM5 fino a Monza che, con le sue sette fermate cittadine – di cui una proprio alle porte del Parco – segnerà la svolta nell’offerta di trasporto pubblico con mezzi di ultimissima generazione”.

“La scelta di personalizzare uno dei treni della linea M5 ci permette di comunicare quanto sia importante che il circuito sia collegato a Milano”, ha detto Redaelli.
“Il Tempio della Velocità è uno dei punti di maggiore interesse di Monza e l’arrivo del pubblico sarà facilitato con il prolungamento della linea. Le fermate intermedie potranno diventare i luoghi di una sorta di Fuorisalone per ogni evento ospitato dall’Autodromo, offrendo un’esperienza aggiuntiva al weekend di gara”.