Gianluca Perin e Massimo Monacelli, general manager di Generali Italia

Condividi

Il Consiglio di Amministrazione di Generali Country Italia, riunitosi il 1° settembre 2022, su proposta del neo country manager & CEO Generali Italia, Giancarlo Fancel, ha deliberato la nuova struttura organizzativa, con l’obiettivo di realizzare le priorità del Piano strategico Lifetime Partner 24 Driving Growth e affrontare al meglio lo sfidante contesto macroeconomico.

L’organizzazione, come riporta un comunicato stampa, fa perno su un’importante semplificazione della struttura a sostegno della crescita, un maggior coordinamento per l’offerta dei prodotti a livello di Country, l’indirizzo coordinato dei canali agenziali, una forte spinta sulla sostenibilità. Giancarlo Fancel, country manager & CEO di Generali Italia, ha dichiarato: “La nuova organizzazione, che fa leva sulla valorizzazione delle nostre migliori competenze e talenti interni, permetterà a Generali Country Italia di esprimere al meglio tutto il suo potenziale e allo stesso tempo creare valore per i nostri clienti, il Gruppo e tutti gli stakeholder”.

Per il raggiungimento di questi obiettivi e il successo del Piano, a diretto riporto di Giancarlo Fancel, vengono nominati due General Manager.

Gianluca Perin, attualmente chief HR & organization officer di Generali Country Italia, viene nominato country general manager con la responsabilità di coordinare: l’implementazione delle iniziative connesse al Piano Strategico, le funzioni di supporto al business, le leve necessarie a garantire il processo di trasformazione e di efficientamento della macchina operativa e l’ottimizzazione dei costi complessivi di Country, lo sviluppo e l’implementazione di un sistema integrato di gestione e analisi dei dati e delle politiche relative alle risorse umane oltre alle attività di comunicazione interna ed esterna.

Massimo Monacelli, attualmente chief property & casualty officer di Generali Country Italia, viene nominato general manager di Generali Italia con la responsabilità per: il raggiungimento degli obiettivi del business Vita, Danni e Health & Welfare in termini di redditività e di crescita dei rami, la liquidazione dei sinistri, la gestione della distribuzione, delle attività di marketing, lo sviluppo dei servizi erogati da Generali Welion e Generali Jeniot, il coordinamento delle attività di Cattolica Assicurazioni e il relativo Programma di Integrazione.