Elon Musk (foto LaPresse)

Twitter-Musk, le rivelazioni della talpa Zatko entrano nel processo

Condividi

Il giudice ha autorizzato l’imprenditore ad accludere le accuse dell’ex manager del social nel procedimento

Nuovo capitolo nello scontro tra Twitter ed Elon Musk. In vista del processo in Delaware, al via il prossimo 17 ottobre, l’imprenditore ha ottenuto da un giudice l’autorizzazione ad aggiungere le rivelazioni della ‘talpa’ Zatko alla sua contro causa per la decisione di abbandonare l’accordo da 44 miliardi di dollari per l’acquisto della piattaforma.

Musk potrà così usare la denuncia del manager, ex capo della sicurezza di Twitter, che nelle scorse settimane ha accusato la società di aver ingannato le autorità americane anche sugli account falsi, tra i motivi addotti dal magnate per far saltare l’operazione.

Niente rinvio

Dal giudice è invece arrivato un rifiuto per la richiesta di rinviare il processo. “In precedenza ho respinto le argomentazioni dei convenuti in risposta alla richiesta di Twitter di accelerare i tempi, chiarendo che quanto più lungo è il ritardo fino al processo, tanto maggiore è il rischio di danni irreparabili per Twitter”, ha scritto il giudice.
“Sono convinta che anche un ritardo di quattro settimane rischierebbe di arrecare a Twitter un danno troppo grande da giustificare”, ha aggiunto.