L’estate spinge la GoTv. Fcp: cresce il numero di brand e settori

Condividi

La GoTv a luglio cresce del 21% rispetto all’anno scorso, con il progressivo da inizio anno che si assesta al +50%

Anche durante l’estate si conferma il trend di crescita per la GoTv. Secondo i dati diffusi dall’Osservatorio Fcp-Assogotv (Fcp-Federazione Concessionarie Pubblicità), nel mese di luglio il mezzo ha registrato un fatturato totale di  € 883.593,00, in crescita del 21,5% sul 2021.
Da inizio anno, i numeri parlano di una crescita del 50,1% sull’anno scorso, con un fatturato totale di €  4.811.748,00.

Il commento di Angelo Sajeva, presidente Fcp-Assogotv

La GoTV anche a luglio continua nel suo percorso di consolidamento, facendo registrare il quinto mese consecutivo di performance ben oltre il double digit. Il periodo estivo si è confermato essere fortemente caratterizzato da un tasso di mobilità sempre crescente, con più di un ambiente presidiato dai nostri canali che ha registrato volumi di traffico passeggeri anche superiori al 2019″.

Angelo Sajeva (foto Olycom)

“Con la crescita degli investimenti, ha continuato, abbiamo assistito anche ad un arricchimento numerico e settoriale dei brand on-air: il pharma si è confermata la prima industry sia per numero di campagne che per quota di investimento; il turismo e il tempo libero sono tornati ad essere predominanti da aprile in aventi con una crescita degli investimenti complessiva superiore al 70%; gli alimentari e le bevande in particolare, ma più in generale tutto il mercato FMCG ha più che triplicato la sua presenza sul nostro media”.
“Tutto questo ci permette di guardare ancora con fiducia al prossimo futuro, certi che la GoTv si confermerà ancora tra i media top performer del mercato”