Martin Bouygues (Foto Ansa)

Francia, stop alla fusione tra Tf1 e M6. Mfe torna in gioco?

Condividi

Stop definitivo alla fusione tra Tf1 e M6. A mandare in fumo il progetto l’intervento dell’Antitrust francese.
Alla base della preoccupazione dell’autorità, la possibilità che il colosso nascente controlli il 75% del mercato pubblicitario tv e il 40% dell’audience nazionale.

A detta dei due gruppi, le condizioni richieste per dare il via libera al progetto – come la cessione di uno dei due canali – erano troppo severe e, in caso di adempimento, avrebbero fatto perdere la “logica strategica” dell’accordo.

Nel caso fosse andata a buon fine, l’operazione avrebbe visto il gruppo di Martin Bouygues (nella foto Ansa) controllare il 30%, mentre il gruppo tedesco Bertelsmann, proprietario di M6, sarebbe diventato secondo azionista con il 16%.

Ora, secondo diversi analisti potrebbe ritornare in gioco Mfe – Media for Europe, con il suo progetto per consolidare la sua presenza in campo europeo.