Daniel Kretinsky (foto Ansa)

Francia, da magnate Kretinsky 14 milioni a Libération

Condividi

Il miliardario ceco Daniel Kretinsky, cui fa capo l’editrice CMI, che pubblica periodici come Elle e Marianne, e ha concesso un prestito di 14 milioni di euro al quotidiano Libération per garantire “il finanziamento della testata fino al suo ritorno all’equilibrio di bilancio”, previsto nel 2026.

La comunicazione arriva direttamente da Presse indépendante, editrice del quotidiano, confermando le indiscrezioni in circolo da diversi mesi sull’interesse di Kretinsky a sostenere il quotidiano.
Non solo, oltre al prestito, Kretinsky, che è anche azionista di Le Monde, ha fatto una donazione di un milioni di euro al FDPI, Fonds de dotation pour une presse indépendante, azionista di maggioranza di Presse indépendante.

Dal 2020, ricordiamo, la proprietà di Libération è stata trasferita al fondo senza scopo di lucro da Altice France, la holding che fa capo al miliardario Patrick Drahi.