La foto postata da Christiane Amanpour (Foto Ansa)

Iran, la reporter Cnn Amanpour non mette il velo. Raisi rifiuta l’intervista

Condividi

Niente hijab? Niente intervista. La giornalista della Cnn Christiane Amanpour si è rifiutata di indossare il velo per un incontro a New York con il presidente conservatore iraniano Ebrahim Raisi, che di conseguenza ha annullato il faccia a faccia. A raccontarlo è stata la stessa reporter, di origini iraniane.

Le proteste nel paese

Da giorni in Iran, in almeno una trentina di città, si susseguono le manifestazioni per denunciare la morte di Mahsa Amini, 22enne curda deceduta mentre era sotto custodia della polizia morale per non aver indossato correttamente il velo islamico.

“Credo che Raisi non voglia essere visto con una donna senza velo nel momento in cui nel suo Paese infuriano le proteste”, ha spiegato la stessa Amanpour sul suo account Twitter. “E così ce ne siamo andati. L’intervista non c’è stata. Con le proteste che continuano in Iran e le persone che vengono uccise, sarebbe stato un momento importante per parlare con il presidente Raisi”, ha scritto la giornalista, che ha pubblicato la foto che la ritrae senza copricapo accanto alla sedia vuota nel luogo in cui si sarebbe dovuta tenere l’intervista.