TikTok, vicino un accordo con i legislatori Usa su gestione dati

Condividi

Per ByteDance potrebbe definitivamente chiudersi l’incubo di dover cedere gli asset americani di TikTok. Secondo quanto segnalato dal Nyt, nelle ultime settimane sembra che si stia per arrivare a un’intesa tra i legislatori del paese e l’app di microvideo, per apportare delle modifiche agli standard di sicurezza e alla gestione dei dati.

I precedenti con Trump

TikTok negli anni scorsi era diventata oggetto di una serie di interventi da parte dell’amministrazione Trump, con l’allora presidente che la considerava un vero rischio per la sicurezza nazionale, con l’ombra dell’ingerenza del governo di Pechino sulla gestione dei dati. In base a una serie di decreti la Casa Bianca aveva chiesto lo scorporo della società dalla holding cinese, con diversi pretendenti che si erano fatti avanti, manifestando interesse.

Lavori in corso

Nessun commento sui progressi fatti tra le parti, ma un portavoce del social ha fatto intndere che dalle parti dell’app ci sia una certa fiduciosa di essere in grado di “soddisfare pienamente tutte le ragionevoli preoccupazioni per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti”.