Dazn acquisisce Eleven Group

Condividi

Con l’accordo, la piattaforma allarga la sua presenza geografica e il portafoglio diritti

Dazn consolida la sua posizione nel settore del live streaming di contenuti sportivi. La piattaforma ha annunciato l’acquisizione delle attività media a livello globale di Eleven Group, provider internazionale per la trasmissione in streming di eventi sportivi nazionali e internazionali.
Dazn valuta una crescita complessiva dei ricavi pari a circa 300 milioni di dollari all’anno.

Fondata nel 2015 da Andrea Radrizzani, Eleven è una piattaforma dedicata allo sport che trasmette circa 65mila ore di sport in diretta ogni anno, spaziando da eventi sportivi internazionali alle competizioni locali, con una programmazione di contenuti originali.
In base all’intesa, Radrizzani, founder di Eleven entrerà a far parte del board di Dazn come executive director a supporto del business del gruppo.

“Questo accordo, ha commentato Kevin Meyer, chairman di Dazn, afferma: segna un’accelerazione della nostra strategia di diversificazione delle nostre offerte e fa leva sui nostri diritti sportivi e la nostra piattaforma in nuovi mercati e modelli di business. Team Whistle è un’azienda in crescita con una comprovata esperienza nella monetizzazione di contenuti dal formato breve. Sarà estremamente di valore in un momento in cui siamo focalizzati a generare massimo valore dal nostro invidiabile portfolio di diritti, creando nuovi format di contenuti per raggiungere un nuovo pubblico e generare nuovi flussi di entrate”

Espansione geografica

Grazie all’operazione, Dazn rafforza la sua posizione in Europa e si appresta a diventare il broadcaster delle principali leghe calcistiche in Portogallo e Belgio. Le attività di Eleven si integreranno con quelle di Dazn in Italia, Giappone, area Dach e Spagna, paesi dove l’azienda ha i diritti di importanti competizioni calcistiche nazionali.
Eleven è anche presente a Taiwan e in altri mercati del sudest asiatico, consolidando la presenza in un territorio dove Dazn detiene la posizione di leader in Giappone.

Più utenti e diritti

All’espansione geografica corrisponde anche l’accesso a nuovi bacini di utenti e allarga portafoglio di diritti calcistici. ELEVENsports.com, con 40.000 match offerti in streaming ogni anno, gioca un ruolo chiave in FIFA+, il servizio OTT della FIFA, supportando la produzione, la trasmissione e la distribuzione di incontri sportivi live di oltre 90 associazioni membri della FIFA.

Calcio femminile

In particolare, le due società, insieme, creeranno il più grande portfolio di contenuti dedicati al calcio femminile: ELEVEN ha i diritti sui contenuti SPORTIVI femminili relativi a sei differenti confederazioni che si aggiungeranno all’offerta di DAZN, che comprende, tra l’altro, la UEFA Women’s Champions League, la Liga F in Spagna, la FA Women’s Super League e la Women’s FA Cup inglesi e la WE League giapponese.

Nell’accordo anche Team Whistle

Importante anche l’impatto economico con la possibilità di generare nuovi flussi di ricavi grazie ai social media. L’accordo, spiega la nota, prevede infatti anche l’acquisizione di Team Whistle, media company di Eleven con oltre 700 milioni di follower, inserita da ComScore nella top ten dei media sportivi statunitensi.
L’obiettivo è quello di diversificare ed espandere le competenze di fan engagement, oltre che massimizzare il valore del portafoglio diritti

(Nella foto, da sinistra Shay Segev, ceo di Dazn, Marc Watson e Andrea Radrizzani, rispettivamente ceo e founder di Eleven Group)