Linkem cambia nome in Opnet e punta sul 5G

Condividi

Linkem cambia nome in Opnet. Il rebranding arriva all’indomani del completamento dell’operazione di scorporo societario del ramo retail e della sua recente fusione per incorporazione in Tiscali.

La nuova brand identity e il nuovo nome, ha spiegato la società, esprimono il posizionamento e la missione di voler “offrire accesso democratico e neutrale alla propria rete 5G al fine di accelerare lo sviluppo tecnologico del Paese a livello industriale e per i verticali”.

“La nuova identità aziendale testimonia un’importante discontinuità rispetto al passato in termini di posizionamento”, ha commentato Massimo Arciulo, Amministratore Delegato di Linkem. “Grazie agli investimenti programmati per il potenziamento e l’espansione della nostra rete 5G e per lo sviluppo delle reti private, Opnet intende contribuire alla trasformazione digitale del Paese con l’obiettivo di abilitare la competitività delle imprese, dell’industria e delle pubbliche amministrazioni offrendo soluzioni integrate ad alto valore aggiunto”.