Il Nobel della letteratura ad Annie Ernaux premia l’editoria indipendente

Condividi

 Il Premio Nobel per la letteratura assegnato ieri all’autrice francese Annie Ernaux, pubblicata in Italia dalla casa editrice L’orma, premia – spiega Adei, Associazioni degli editori Indipendenti – l’editoria indipendente e sottolinea il ruolo fondamentale di ricerca delle case editrici indipendenti, da sempre attente a cercare nel grande panorama internazionale le voci più originali e inusuali, facendo scoprire al pubblico italiano autori nuovi di alto livello e ambiti narrativi ancora da esplorare, coltivando incessantemente la bibliodiversità.

Il Premio Nobel ad Annie Ernaux valorizza il lavoro delle case editrici indipendenti, che in Italia sono riunite in ADEI come evidenziato dal suo Presidente Marco Zapparoli: “Il Premio Nobel conferito a Annie Ernaux, pubblicata in Italia dalla casa editrice L’orma, conferma il momento di grande vitalità e la notevole qualità culturale rappresentata dalle case editrici indipendenti italiane. Noi di ADEI, l’Associazione degli editori indipendenti italiani, di cui L’orma è da sempre socia non possiamo che congratularci con la tenacia e la lungimiranza di Lorenzo Flabbi e Marco Federici Solari per aver lavorato con intelligenza, costanza e creatività al lancio di un’autrice di indiscusso valore. I nove titoli che L’orma vanta nel proprio catalogo rappresentano una bandiera che ora sventolerà nelle vetrine di tutte le librerie italiane.