Meta finisce nella lista russa delle organizzazioni terroristiche

Condividi

La Russia ha inserito Meta nella sua lista di organizzazioni “terroristiche ed estremiste”. A marzo la holding di Mark Zuckerberg era stata dichiarata organizzazione “estremista” da un tribunale russo, mentre Instagram e Facebook, erano stati bloccati.

Con la decisione tutte le piattaforme social che fanno capo a Meta – che oltre a Facebook e Instagram, controlla anche Whatsapp – verranno rese inaccessibili nel Paese. Ma si apre ora anche la possibilità di rafforzare i procedimenti legali contro gli utenti delle piattaforme.