Barachini sottosegretario con delega all’editoria nei desiderata di Berlusconi

Condividi

Antonio Tajani agli Esteri, Maria Elisabetta Casellati alla Giustizia, Lorenzo Bernini all’Università, Licia Ronzulli alle Politiche europee, Maurizio Gasparri alla Pubblica amministrazione. Silvio Berlusconi teneva questa lista chiusa nella cartelletta di pelle rossa del Senato. Un foglio scritto a computer e con i nomi impilati uno di seguito all’altro.

E’ quanto riporta Verità & Affari secondo cui si tratta della lista dei desiderata azzurri. I nomi dei possibili ministri proposti dal Cavaliere con l’indicazione dei relativi dicasteri.

E così nel foglio vediamo che la Ronzulli è passata all’ipotetica guida del ministero del Turismo, Alessandro Cattaneo si aggiunge alla Transizione ecologica, mentre come sottosegretario alla presidenza per l’Editoria compare il nome di Alberto Barachini, il senatore di Forza Italia attualmente presidente della Commissione di Vigilanza Rai.. Non tutte le note scritte a margine dal presidente di Forza Italia appaiono intellegibili, conclude il quotidiano. Ma sono il segnale di una trattativa ancora in corso, che ha avuto il suo prologo con le defezioni registrate durante l’elezione del presidente del Senato Ignazio La Russa.