Chiara Burberi nominata direttrice generale di Edifin Spa

Condividi

Il Consiglio di Amministrazione di Edifin SpA, capogruppo che coordina le attività̀ della Società editrice Il Mulino, di Carocci Editore, della società di servizi editoriali Edimill e delle società di promozione editoriale Promedi e NW, ha annunciato la nomina di Chiara Burberi in qualità di direttrice generale del Gruppo.

La funzione della Direzione Generale, spiega un comunicato stampa, è stata istituita per rispondere in maniera strategica e con visione di lungo periodo alle sfide del comparto, e per mettere il gruppo Edifin nelle condizioni di sprigionare il suo pieno valore di mercato e ribadire il suo posizionamento di leadership nel settore editoriale e della formazione.

Laureata all’Università Bocconi, Chiara Burberi ha completato i suoi studi presso la London Business School, ha frequentato il master CEMS in HEC e ha conseguito il dottorato di ricerca in Economia Aziendale in Bocconi. Iniziata la sua carriera nella società di consulenza strategica McKinsey, ha poi ricoperto diversi ruoli dirigenziali in Unicredit Group, dove è rimasta per 8 anni. Nel 2010 è stata nominata partner nella società di formazione Business Performance Institute. Ha co-fondato e guidato come amministratore delegato e Presidente redooc.com, una innovativa piattaforma edtech per scuole e famiglie, dove ha sviluppato una forte esperienza nell’applicazione del digitale al settore educativo.

Nel 2016 il magazine berlinese The Hundert la inserisce tra le 100 founder di maggiore successo – protagoniste del digitale e dell’app economy – d’Europa. La classifica è stata poi ripresa da Forbes, dove appare insieme a Barbara Labate (Risparmio Super), Elisa Fazio (Flazio) e Gioia Pistola (Atooma). Parallelamente alla sua attività professionale, ha ricoperto il ruolo di consigliere indipendente in società quotate e non, in Italia e all’estero.