Draghi lascia Palazzo Chigi (Foto LaPresse)

Mario Draghi passa la campanella a Giorgia Meloni, prima premier donna

Condividi

Il premier uscente Mario Draghi ha appena consegnato al nuovo presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, la campanella. Si insedia così ufficialmente il primo governo italiano guidato da una donna, la leader di Fdi. Prima del tradizionale scambio che contraddistingue la cerimonia di insediamento del nuovo esecutivo, tra i due c’è stato un colloquio di circa un’ora e venti. La campanella suonerà per la prima volta nell’’era Meloni’ alle 12.30, per dare il via al primo Cdm presieduto dalla neo premier.

Draghi e Meloni (Foto LaPresse)

E’ durato ben un’ora e venti minuti, riporta Adnkronos, il colloquio tra il premier uscente Mario Draghi e il presidente del Consiglio Giorgia Meloni prima del tradizionale scambio della campanella. Un colloquio molto lungo rispetto al solito, teso ad affrontare la fase di transizione e i principali dossier sul tavolo che l’esecutivo uscente lascia al nuovo governo.

Draghi lascia Palazzo Chigi (Foto LaPresse)

Dopo aver consegnato la campanella al neo premier Giorgia Meloni, Mario Draghi passa in rassegna il picchetto d’onore nel cortile interno di palazzo Chigi. Al termine dell’ultima ‘passerella’ da presidente del Consiglio, l’ex numero uno della Bce viene salutato dagli applausi dei dipendenti affacciati dalle finestre del palazzo.

Il giornalista Ferdinando Giuliano media advisor di Mario Draghi saluta Mario Draghi dalla finestra degli uffici dello staff di palazzo Chigi

Draghi ha contraccambiato alzando entrambe le mani con un sorriso. Poi, prima di andar via, ha stretto la mano all’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio Roberto Garofoli e salutato i cronisti: ”Arrivederci”. Uscendo da palazzo Chigi, Draghi ha sorriso ancora e salutato i giornalisti e le persone in piazza, prima di infilarsi in auto e allontanarsi.