Levi (Aie): mondo del libro è fondamentale, Governo ripristini credito d’imposta sulla carta

Condividi

“Come tutti i settori, il mondo del libro è colpito dall’aumento dei costi, che è un portato delle crisi complessive tra cui quella dell’energia è la prima. Il mondo dell’editoria, però, è colpito anche da una cosa molto specifica, che è l’aumento del prezzo della carta. Per cui la prima domanda che rivolgiamo al governo e al Parlamento riguarda il credito di imposta per l’acquisto della carta, che oggi sarebbe una misura più preziosa che mai”. Lo ha detto all’Adnkronos il presidente di Aie-Associazione italiana editori, Ricardo Franco Levi.

“Noi -spiega Levi- chiediamo che il credito di imposta per l’acquisto della carta venga rimesso in campo perché per il mondo del libro è fondamentale. In passato -ricorda il presidente di Aie- questa misura esisteva ed era molto precisa e ben studiata. Sul nostro settore ha avuto effetti molto positivi, ma poi è stata sospesa per via di problemi di finanza pubblica. Oggi, però, sarebbe più preziosa che mai”.