L’irresistibile spettacolo Stomp arriva al Teatro Lirico

Condividi

L’irresistibile esperienza Stomp arriva sul palco del Teatro Lirico ‘Giorgio Gaber’ di Milano, dal 25 ottobre al 6 novembre 2022.
Con la sua combinazione unica di teatro, danza, commedia e percussioni, questa produzione pluripremiata creata a Brighton (Inghilterra) da Luke Cresswell e Steve McNicholas continua a richiamare pubblico in tutto il mondo.
STOMP vanta più di 30 anni di attività e successo nei più importanti festival e teatri del mondo, da Broadway a Parigi, da Los Angeles a Tokyo, in oltre 40 paesi e con più formazioni internazionali fisse.


Diventato ormai un fenomeno globale, STOMP contagerà il pubblico del Lirico con un mix di percussioni, danza, teatro e commedia con una colonna sonora esilarante ispirata al trambusto della vita quotidiana.
“Abbiamo sempre amato esibirci per il pubblico milanese – hanno detto Cresswell e McNicholas – e siamo entusiasti di poterlo fare in un teatro di Milano in cui non siamo mai stati prima e che ha una reputazione e un fascino così grande! Non vediamo l’ora di tornare in Italia, la pandemia ci ha tenuti lontani troppo a lungo”!

I performers che si esibiranno su uno dei palchi più amati dai milanesi sono 8 ( uomini 4 donne); il più giovane ha 25 anni e il più ‘anziano’ 35. Arrivano da Stati Uniti, Francia, Germania, Inghilterra e Australia e hanno storie e percorsi professionali diversi: sono infatti ballerini, musicisti e… tanto altro!

Steve McNicholas


Ci saranno anche due pezzi inediti fra quelli che metterà in scena Stomp.
Il primo, come spiega il co-direttore di STOMP Steve McNicholas, si intitola ‘Suitcases’ e “si ispira a quasi 30 anni di viaggi in giro per il mondo con questo spettacolo, osservando le persone che si fanno strada in aeroporti e stazioni ferroviarie con le loro valigie e gli addetti ai bagagli impilare, passare e, a volte, gettare le nostre borse… insieme ai tantissimi momenti cinematografici in cui le valigie vengono misteriosamente scambiate”.
Il secondo ‘Poltergeist’ si ispira invece “a un momento dell’omonimo film horror in cui gli oggetti di uso quotidiano cominciano a volare – un po’ come succede in Fantasia, Mary Poppins o Poltergeist – prendendo vita propria grazie all’abilità dei nostri artisti”.


Senza trama, personaggi o parole, Stomp porterà sul palco del Lirico di Milano, il suono del nostro tempo, traducendo in una sinfonia intensa e ritmica i rumori e le sonorità della civiltà urbana.
Con battiti e percussioni di ogni tipo, i formidabili ballerini-percussionisti-attori- acrobati di Stomp danno voce a comuni oggetti della vita quotidiana: bidoni della spazzatura, pneumatici, lavandini, scope, spazzoloni, riciclandoli a uso della scelta, in un ‘delirio’ artistico di ironia travolgente.
Stomp trova la bellezza e la musica nel mondo terreno; l’immondizia e il disordine della vita urbana diventano la fonte di ritmo e stupore contagioso.


La tournée procederà poi a Losanna in Svizzera per arrivare a Parigi al Teatro La Cigale.