Fabrizio Alfano (Foto Ansa)

Meloni ha bisogno di un bravo portavoce. Fabrizio Alfano tra i candidati

Condividi

La buffa storia dei comunicati della Segreteria Generale della Presidenza del Consiglio sulla definizione “il signor presidente del consiglio”, a proposito di come far riferimento a Giorgia Meloni, che ha riempito Twitter di battute ironiche, ha dimostrato platealmente il vuoto di persone competenti alla comunicazione di Palazzo Chigi. 

E così gira voce che Fabrizio Alfano (nella foto Ansa), ex giornalista dell’Agi, bravo portavoce di Gianfranco Fini per tutto il periodo della sua presidenza  della Camera, possa essere candidato ad avere lo stesso ruolo con la nuova presidente del Consiglio.

La rettifica alla prima nota

Alla comunicazione iniziale, ne è seguita una seconda, di rettifica con l’indicazione di chiamare Giorgia Meloni “Il Presidente del Consiglio dei Ministri”.
“Con riferimento alla nota in oggetto, si legge nel secondo testo, con la quale è stato comunicato quale appellativo da utilizzare per il Presidente del Consiglio la dicitura “il Signor Presidente del Consiglio dei Ministri”, si precisa che tale formula è stata adottata dagli uffici della Presidenza in quanto indicata come la più corretta dall’Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze.
Tuttavia, il Presidente del Consiglio, On. Giorgia Meloni, chiede che l’appellativo da utilizzare nelle comunicazioni istituzionali sia “Il Presidente del Consiglio dei Ministri”.

Nota-Il-pres-del-Cdm