Molinari precisa: estremamente positivo mio giudizio su redazione economica di Repubblica

Condividi

In riferimento all’intervista al direttore di Repubblica pubblicata sull’ultimo numero di Prima comunicazione, che ha suscitato molte reazioni in redazione, Molinari ci scrive – rivolgendosi al nostro direttore Alessandra Ravetta – questa lettera che pubblichiamo con piacere.

Cara Alessandra,

grazie per l’attenzione che Prima Comunicazione dimostra per l’innovazione digitale di cui è protagonista Repubblica. Ciò per noi è importante in quanto si tratta di una rivoluzione editoriale di cui siamo protagonisti ma che mettiamo disposizione dell’intero settore editoriale. Come avviene nei momenti di forte cambiamento, chi riesce ad avanzare e innovare deve fare diventare i propri risultati un patrimonio collettivo. Tenerli solo per sè sarebbe l’errore più grande. Proprio per questo tengo a precisare, riguardo al l’intervista pubblicata sul numero di ottobre, che il mio giudizio sulla redazione economica di Repubblica è estremamente positivo, tanto per il contributo su carta che sul digitale, che sta fornendo ai nostri progressi editoriali. Ogni tassello della redazione di Repubblica, senza eccezione, è protagonista di una trasformazione editoriale che rende il nostro giornale più competitivo, su ogni piattaforma.

Un caro saluto, Maurizio Molinari