Butti: industria tlc in difficoltà, presto un tavolo con operatori

Condividi

“L’industria delle telecomunicazioni italiane versa in una situazione molto difficile, ancor più difficile se si considera che il nostro Paese è stato nel passato leader nelle Tlc in Europa e nel mondo. Il governo Meloni vuole che l’Italia torni ad essere protagonista e che abbia un ruolo importante, in prospettiva anche nel Mediterraneo. E faremo di tutto perché ciò avvenga”. E’ l’impegno che, ripreso da dnkronos, indica il sottosegretario alla Presidenza con delega all’innovazione Alessio Butti in un messaggio al forum delle tlc promosso da Asstel.

“Per far ciò, abbiamo bisogno di una strategia nuova e più ambiziosa, una strategia che aiuti innanzitutto le aziende italiane a tornare a crescere” sottolinea spiegando che serve “una nuova visione” e un nuovo modo di lavorare e annunciando una imminente convocazione di un tavolo con gli Ad degli operatori.

Le nuove reti (FTTH e 5G) “richiedono – spiega – nuovi business model ed un rapporto di collaborazione e cooperazione costruttiva sia con l’industria verticale (Automotive, Industry 4.0, Energia, Mobilità, Salute) che con gli Over The Top (OTT)” definendo fondamentale cercare un nuovo mindset per l’intero settore è oggi fondamentale.