Milano-Cortina. Abodi: con Varnier bilancio in equilibrio e Giochi meravigliosi

Condividi

“Andrea Varnier, che è il nuovo amministratore delegato di Milano-Cortina 2026, ha la fortuna di sapere già di cosa si tratti. Probabilmente non tutti lo conoscono ma ha sempre lavorato molto bene in silenzio ovunque è andato. Conosce il mondo olimpico e il marketing olimpico da prima di Torino 2006”. Lo ha detto il ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi, a margine della consegna dei collari d’oro al Foro Italico.

“Non lo conoscevo bene io, ma questo è secondario, sono sicuro che è un professionista all’altezza del compito e che contribuirà a Giochi meravigliosi, portando un bilancio in equilibrio e collaborando con Infrastrutture Milano-Cortina spa perché gli impianti possano essere pronti all’appuntamento”, ha aggiunto Abodi ripreso da Adnkronos. “Sono molto positivo, fiducioso e anche molto soddisfatto di aver trovato una persona come lui”.

“Se c’è la possibilità di rateizzare le tasse per i club? Il governo è compatto sulla posizione che io ho rappresentato e credo che la decisione assunta tutti insieme è che, pur tenendo conto delle specificità, lo sport fa parte della società, e quindi le imprese sportive a ogni livello, anche industriale più alto, sono esattamente come le altre imprese che danno vita al lavoro quotidiano del paese. Cercheremo di varare un provvedimento che metta tutti sullo stesso piano ma il Governo varerà un pacchetto di norme che aiuteranno la competitività del prodotto sportivo italiano a partire da quello più esposto dal punto di vista industriale che è quello del calcio, a partire dalla serie A”. Ha detto il ministro sulla possibilità di rateizzazione delle tasse per i club di calcio.