Qatar 2022 (Foto LaPresse)

Qatar 2022, l’emirato ordina di nascondere la birra

Condividi

Uno dei grandi temi del mondiale in Qatar è come conciliare culture e religioni diverse in un paese che rispetta le regole coraniche. Non fa eccezione il consumo di birra, largamente diffuso fra tifosi europei e non. A questo proposito, il New York Times riporta come l’esecutivo qatariota ha ordinato lo spostamento degli stand Budweiser al fine di isolare i consumatori. Il quotidiano americano parla di un “editto” emanato dal governo per prevenire la reazione della popolazione locale alle abitudini di consumo di molti tifosi ospiti. Pur non essendo illegale, la vendita di alcol in Qatar è comunque soggetta a uno stretto regime di tolleranza.

Il provvedimento ha allertato la dirigenza di Budweiser, che dichiara di essere stata informata dalla Fifa soltanto nella giornata di sabato 12 novembre. Il noto brand americano è uno dei partner storici della competizione – precisamente da Messico ’86 – e ha oltretutto ottenuto a fronte dell’investimento di 75 milioni di dollari l’esclusiva nella fornitura di birra nel corso del torneo in programma ogni quattro anni.

Già in sede di assegnazione del mondiale, Fifa e Budweiser avevano considerato di dover trovare una soluzione compatibile con gli usi di un paese musulmano conservatore come il Qatar, circoscrivendo poi la distribuzione delle beer station all’interno di un perimetro controllato fuori dagli stadi. Tuttavia, l’emirato ha chiesto di ricollocare gli stand in luoghi ancora più appartati. Un portavoce di Budweiser ha dichiarato al New York Times di aver già provveduto a coordinarsi con la Fifa per assecondare la richiesta dell’esecutivo qatariota.

Il precedente: Coppa del Mondo per Club 2019

La XVI edizione del mondiale per club – vinta dal Liverpool nella finale contro il Flamengo – era stata l’occasione per sperimentare in scala ridotta l’incontro fra le abitudini dei tifosi occidentali e quelli della popolazione musulmana locale. L’emirato aveva così predisposto per gli ospiti una zona dedicata alla vendita di birra Budweiser, sita a più di 45 minuti di viaggio dallo stadio.