Esports, l’Inter avvia la partnership con Mkers. “Progetto strategico”

Condividi

L’Inter avvia la collaborazione con Mkers, il team esports italiano noto per i suoi successi nelle principali arene del gaming internazionale. Il nuovo roster verrà presentato ufficialmente domenica 27 novembre alla Milan Games Week. Forte della partnership con Konami, il club nerazzurro consolida ulteriormente la propria presenza nel settore degli sport digitali, il cui volume d’affari è cresciuto nel 2021 del 48.2%. 

Un aumento che convince un numero crescente di brand – non solo sportivi – a cavalcare l’onda del gaming e agganciare così le nuove generazioni. Il Ceo Corporate dell’Inter Alessandro Antonello a questo proposito ha dichiarato: “Il progetto esports è di importanza strategica per proseguire nel percorso di innovazione e dialogo con le nuove generazioni”.

Le altre partnership di Mkers

Mkers è ad oggi l’unico team esports italiano ad essersi trasformato in società per azioni. Composto da oltre 30 player, il team vanta infatti diverse altre collaborazioni avviate a partire dal 2017, anno della sua nascita. Questi gli altri brand che hanno scelto di sfruttarne la notorietà contribuendone alla crescita: Armani, Duracell, Nestlè, Intesa San Paolo, Bee Bad, Sport e Salute, Mercedes-Bens, Dolce&Gabbana.