Vera Jourova (Foto Ansa)

L’Ue a Twitter: servono risorse contro la disinformazione

Condividi

“Se si vuole agire efficacemente contro la disinformazione e la propaganda, servono risorse”. Con un tweet, la vicepresidente della Commissione europea, Vera Jourova, ha espresso alcune delle preoccupazioni della politica Ue sul futuro di Twitter, nelle mani di Elon Musk.

A spingere Jourova a prendere posizione la notizia che, dopo l’ondata di licenziamenti e dimissioni, sia rimasto completamente sguarnito l’ufficio che il social aveva a Bruxelles, considerato fonamentale nelle relazioni con le autorità del vecchio continente.

“Sono preoccupata per la notizia del licenziamento di una grande quantità di personale di Twitter in Europa”, ha conguettato. Se si vuole agire efficacemente contro la disinformazione e la propaganda, servono risorse. Soprattutto nel contesto della guerra di disinformazione portata avanti dalla Russia”.

La posizione contro la Russia

Secondo la commissaria, a rendere ancora più necessario l’impegno contro la disinformazione sono le azioni messe in campo dalla Russia. Non è la prima volta che Jourova si espone su questo tema. Nei mesi scorsi, aveva invitato anche gli Stati Uniti a fare di più per arginare questa probematica, acuita sicuramente dallo scontro in Ucraina.