Opportunità e locomotiva del Paese. Ecco la Lombardia in Rete

Condividi

Terra di opportunità, un luogo ideale dove sviluppare un progetto di vita, nonché locomotiva industriale ed economica del Paese: è il quadro che la Rete fa della Lombardia. A raccontarlo una ricerca di SocialCom che, con l’ausilio della piattaforma Blogmeter, ha analizzato le conversazioni (tra il 1° giugno e il 25 novembre) sulla regione che nei prossimi mesi sarà al centro delle attenzioni politiche e non solo, in vista delle elezioni del 2023

In generale, il sentiment verso la Lombardia è prevalentemente positivo (48,05%). Particolarmente attenti gli utenti che della fascia 18-35 anni. I più giovani infatti la vedono come un luogo in grado di offrire grandi opportunità sia a livello lavorativo che personale. Non è un caso che la maggior parte delle conversazioni si sviluppino su temi come lavoro e industria. In particolare Milano è considerata il centro nevralgico della Regione, e l’unica città in grado di competere con le altre grandi capitali europee.

Ricerca_-Percezione-Lombardia-1

Verso il voto

È stato poi eseguito un focus sulle elezioni in Lombardia. Nel periodo analizzato, sul tema sono state rilevate 15,93mila mentions (post originali su pagine pubbliche), che hanno prodotto oltre 575,27 mila mentions (commenti, condivisioni, reazioni).
Al momento se ne parla in prevalenza sui siti d’informazione, segno che i partiti non sono ancora entrati in campagna elettorale.
In questo caso il sentiment è prevalentemente negativo (58,75%), segno della crescente disaffezione dell’elettorato verso le Istituzioni. Attenti soprattutto gli utenti di fascia di età medio-alta e non sembra per ora coinvolgere i più giovani.

I tre candidati per la Lombardia visti dai social

Sono stati analizzati il numero di mentions ed engagement, il sentiment e il numero di interazioni prodotte dai canali proprietari dei tre maggiori candidati: Attilio Fontana, Pierfrancesco Majorino, Letizia Moratti.
La rete (social + forum + siti d’informazione) esprime un apprezzamento maggiore per Fontana, il cui sentiment positivo si attesta al 52,51%. Il governatore uscente stacca di undici punti percentuali Letizia Moratti (41,36%) e tredici punti Pierfrancesco Majorino (39,41%).

Fontana è anche il candidato più seguito sui social: la sua fanbase (totale dei fans e followers di Facebook, Twitter e Instagram) è di 366.111. Dietro di lui Majorino (73.075) e Moratti (11.097). Il governatore uscente è inoltre il candidato in grado di ingaggiare maggiormente gli utenti sui social. I suoi canali proprietari hanno prodotto oltre 1M di interazioni nel periodo oggetto dell’analisi, contro i 366K di Majorino e i 62K di Moratti.

Il nome dell’ex vicepresidente della Lombardia è quello che produce al momento più interazioni e sembra aver polarizzato fortemente le discussioni. Su Moratti, negli ultimi 6 mesi, il totale delle interazioni è di 1,12M, delle quali 717K prodotte tra il 2 e il 25 novembre. I social non sembrano avere apprezzato la sua decisione di dimettersi e candidarsi con il Terzo Polo. Il sentiment negativo nei suoi confronti, nei venti giorni successivi al 2 novembre (57,6%), è superiore infatti di undici punti percentuali rispetto alla media registrata negli ultimi sei mesi (46,02%).
Moratti registra un sentiment prevalentemente positivo solo tra i siti d’informazione (46,06%), mentre sembra poco apprezzata sui social, con un sentiment negativo che si attesta al 56,4%.

Anche Majorino registra lo stesso trend (sentiment prevalentemente positivo tra i siti d’informazione e sentiment prevalentemente negativo sui social). Al contrario, Attilio Fontana incassa un maggiore apprezzamento sui social (57,8% positivo) che tra i siti d’informazione (50,35% positivo).