Lorenzo Brufani nominato country leader Italy dell’EACD

Condividi

L’Associazione Europea dei Direttori della Comunicazione (EACD) ha annunciato la nomina di Lorenzo Brufani in qualità di Italy country chapter lead. Al suo fianco, Francesca Burichetti ricoprirà il ruolo di Italy country chapter coordinator. Lorenzo Brufani subentra a Marco Magli, communication & external relations director di Federdistribuzione che ha ricoperto l’incarico per sette anni.

Fondata a Bruxelles nel 2006 per promuovere le diversità, superare le barriere culturali e coinvolgere ed ispirare i leader della comunicazione, l’Associazione Europea dei Direttori della Comunicazione raccoglie oggi circa 300 tra i migliori professionisti della comunicazione corporate in rappresentanza di 40
paesi. In qualità di unico ente di comunicazione paneuropeo senza scopo di lucro, l’EACD offre ai professionisti della comunicazione una piattaforma internazionale per connettersi, approfondire le proprie competenze, condividere best practice, stabilire e promuovere standard efficaci per garantire qualità ed eccellenza. Come riporta un comunicato stampa, a favorire il collegamento tra le varie sezioni dell’associazione a livello internazionale contribuiscono i membri del consiglio di EACD, Andrew Hillier ed Elena Zambolin.

“Lorenzo Brufani è riconosciuto nel settore della comunicazione come grande professionista, un generatore di idee e di relazioni di valore”, commenta Elena Zambolin, managing partner di Message, società di consulenza in comunicazione con sede a Milano. Lorenzo Brufani ha una esperienza ventennale nell’ideazione e nel coordinamento di progetti di PR & media relations che tramanda come formatore e coordinatore di Master per la 24Ore Business School, il Politecnico di Milano e lo IED. Ex head of media relations di Borsa Italiana e un passato da portavoce italiano di Tripadvisor, Lorenzo Brufani è founder & CEO di Competence, agenzia di Digital PR & Reputation Management che da più di 15 anni affianca aziende, enti ed associazioni nella costruzione di sistemi integrati di relazione con gli stakeholders, nella generazione di contenuti multicanale e nella difesa della reputazione di aziende o di singoli manager.