Eprcomunicazione di Camillo Ricci debutta in Borsa

Condividi

Eprcomunicazione S.p.A. Società Benefit, agenzia indipendente di comunicazione e relazioni pubbliche, comunica di aver ricevuto in data 12 dicembre da Borsa Italiana S.p.A. l’avviso di ammissione alle negoziazioni su Euronext Growth Milan, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., dopo aver concluso con successo il collocamento rivolto esclusivamente ad investitori qualificati italiani e esteri di complessive n. [803.250] azioni ordinarie di nuova emissione, rivenienti da un aumento di capitale complessivo pari a Euro 3 milioni.

La squadra di Eprcomunicazione fuori da Borsa Italiana prima della cerimonia di quotazione

L’operazione, spiega una nota, prevede l’assegnazione gratuita di 1 warrant “Warrant Eprcomunicazione 2022-2025” (ISIN: IT0005519795) ogni azione emessa (ad eccezione delle azioni sottoscritte da parte dei soci di Justbit) con conversione 4:1 (per maggiori informazioni si rimanda al Regolamento “warrant Eprcomunicazione 2022-2025).

“Avevamo una idea imprenditoriale precisa: dare vita a un gruppo di comunicazione che sapesse fondere armonicamente l’approccio umanistico proprio delle relazioni pubbliche con quello scientifico e tecnologico proprio del digital”, commenta Camillo Ricci, CEO di eprcomunicazione spa. “Da questo mix, che crediamo di aver ben dosato, nasce un nuovo modo di comunicare: proiettato allo sviluppo della reputazione dei clienti con la capacità di conoscerne i pubblici di riferimento e di interagire efficacemente con loro, garantendo strategie di comunicazione realmente integrate e interlocuzione unica. Il gruppo, forte delle competenze di Eprcomunicazione e di Justbit, i cui soci hanno creduto nel progetto e diventano parte integrante del Gruppo, si candida a diventare un player unico nel panorama della comunicazione nazionale”.

“Siamo orgogliosi – ha proseguito Ricci – di essere la seconda B Corp italiana quotata in Borsa e la 32 esima in tutto il mondo. Oggi, alla responsabilità che abbiamo assunto dei confronti dei clienti e della società nel suo insieme aggiungiamo anche quella che andiamo ad assumere nei confronti della comunità finanziaria. A garantire il mercato, poi, sarà un consigliere indipendente della caratura e del prestigio di Gianni Letta; il fatto che abbia accettato la nostra propostaci onora e ci carica di ulteriore responsabilità”.

Il prezzo del collocamento degli strumenti finanziari è stato fissato in Euro 3,75 per azione, per una capitalizzazione a inizio negoziazioni pari a circa Euro 10.512.187,50 milioni.

Il flottante è pari a circa il 21,52% del Capitale Sociale di Eprcomunicazione.

La Società, gli azionisti di Justbit che hanno sottoscritto le azioni di Eprcomunicazione, nonché gli azionisti di Eprcomunicazione holding hanno assunto nei confronti del Global Coordinator impegni di lock-up per 18 mesi in merito alla disposizione delle proprie partecipazioni.

L’ammissione è avvenuta in data 12 dicembre 2022, mentre l’inizio delle negoziazioni è previsto per il 14 dicembre 2022.

Nel processo di quotazione, Eprcomunicazione è assistita da: EnVent Capital Markets Ltd in qualità di Euronext Growth Advisor, Global Coordinator e Equity Research Provider, Ambromobiliare S.p.A. in qualità di Financial Advisor, Centro Servizi Integrati S.r.l. in qualità di Co-Advisor, LCA Studio Legale come Deal Counsel, MIT SIM S.p.A. in qualità di Specialist, BDO Italia S.p.A. come Auditor & Financial Due Diligence Advisor, PTSCLAS S.p.A. in qualità di Circuling dati extra-contabili e BDO Tax S.r.l. S.t.p. come Fiscal Due Diligence Advisor.