Le ultime serie dell’anno

Condividi

Una grande storia d’amore e Hollywood, con Paul Newman e Joanne Woodward. Una commedia leggera sotto la Tour Eiffel, con ‘Emily in Paris’. Ma anche fantasy e manga, per un Natale in serie

Noah Centineo, ‘The Recruit’

Paura alla Cia

Il protagonista è Owen Hendricks (Noah Centineo: al cinema lo si è visto in ‘Black Adam’), un giovane avvocato della Cia che scopre una lettera minacciosa di una ex informatrice intenzionata a denunciare l’agenzia a meno che non la scagionino da un orribile crimine. Giochi di potere, mondi ambigui e pericolosi: 8 episodi ideati da Alexi Hawley. Su Netflix, dal 16/12

Lily Collins,’Emily in Paris’

Emily anno tre

Un anno dopo essersi trasferita da Chicago a Parigi per il lavoro dei suoi sogni, nella terza stagione Emily deve scegliere su che cosa puntare: amore o lavoro. E questo inciderà sul suo futuro parigino. Fan eccellente della serie – ha confidato la protagonista Lily Collins – è la première dame Brigitte Macron. E visto che squadra che vince non cambia, la direzione di ‘Emily in Paris’ è sempre affidata a Darren Star, così come è confermato il cast. Compresa Philippine Leroy-Beaulieu, figlia di Philippe/Yanez. Su Netflix, dal 21/12

Ultima stagione fantasy

Ultimo appello fantasy per la stagione finale di ‘His Dark Materials – Queste oscure materie’. La serie è basata sul ‘Cannocchiale d’ambra’, terzo volume della trilogia best seller di Philip Pullman (ed. Salani). Lyra, interpretata da Dafne Keen (‘Logan – The Wolverine’), è sempre l’eroina protagonista dei nuovi episodi ambientati anche stavolta su un pianeta in cui le persone sono affiancate da un animale che ne incarna l’anima. Su Sky, dal 21/12

Il manga in Borderland

L’origine è una graphic novel di Haro Asa, ‘Imawa no Kuni no Alice’, un manga thriller di survivor con giochi alla ‘Squid Game’. A questo si sono ispirati gli sceneggiatori Yasuko Kuramitsu e Shinsuke Sato per ‘Alice in Borderland‘. Ambientata in una Tokyo abbandonata, la serie ha per protagonista Arisu (l’attore Kento Yamazaki) e Usagi (Tao Tsuchiya) che in questa stagione cercano di scoprire il segreto di Borderland per poter tornare nel loro mondo. Su Netflix, dal 22/12

Joanne Woodward, Paul Newman

C’erano una volta Paul e Joanne

A dirigerlo è Ethan Hawke, a produrlo Martin Scorsese. ‘The Last Movie Stars‘ racconta in sei episodi una delle grandi coppie di Hollywood: Paul Newman e Joanne Woodward, uniti da un matrimonio lungo 60 anni, fino alla morte di lui nel 2008. La docu serie Hbo monta testimonianze e materiali d’archivio, esplorando la storia d’amore dei due divi. Storia che comincia negli anni Cinquanta a New York, dove Paul (allora già sposato) e Joanne stanno iniziando la carriera d’attori e si incontrano a Broadway. Su Sky Documentaries, dal 26/12