Milano, i Mondiali di scherma cominciano dalla scuola

Condividi

Il valore di un grande evento sportivo si misura dalla legacy che promuove e lascia sul territorio. Il Campionato del Mondo di scherma, che si terrà a Milano dal 22 al 30 luglio all’interno della MiCo Fiera Milano Congressi in un’area di oltre 25 mila metri quadrati, comincia dalle scuole.

Martedì 20 dicembre alle ore 9.30 presso l’Istituto Comprensivo Paolo e Larissa Pini (Via Privata Stefanardo da Vimercate, 14) il Comitato Organizzatore Milano 2023 presenta il Progetto Scuola che sarà attivato presso 30 Istituti Comprensivi con l’obiettivo di coinvolgere le scuole, facendo incontrare i ragazzi con gli atleti olimpici e paraolimpici della scherma diffondendone i valori.

Alla presentazione dell’iniziativa interverranno, tra gli altri, il Presidente del Comitato Organizzatore Milano 2023, Marco Fichera, il Vicesindaco e Assessora all’Istruzione del Comune di Milano Anna Scavuzzo e il Presidente della Federazione Italiana Scherma Regione Lombardia, Maurizio Novellini. A moderare l’evento l’ex schermitrice Margherita Granbassi.

I Mondiali di scherma tornano in Italia dopo diversi anni. L’ultima edizione nel nostro paese si è tenuta a Catania nel 2011. Per Milano si tratta di una prima volta in assoluto, visto che la città meneghina non aveva mai ospitato in precedenza una rassegna iridata. Sarà anche l’unico “Mondiale italiano” per una disciplina olimpica nel 2023, anno che precede le Olimpiadi di Parigi 2024.