Satya Nadella (Foto Ansa)

Microsoft punta su ChatGpt

Condividi

Il colosso di Redmond investe per la terza volta il OpenAi, società che produce il software

Microsoft aumenta il suo investimento in OpenAI, la società che produce ChatGPT, software di  software di Intelligenza Artificiale che sta scombussolando il web, creando qualche grattacapo a Google.
Il colosso di Redmond ha già investito nella società in passato, nel 2019 e nel 2021. E’ la terza fase di una partnership “a lungo termine con OpenAI”, ha spiegato la compagnia sul suo blog, parlando di “un investimento pluriennale e multimiliardario per accelerare le scoperte dell’Intelligenza artificiale e garantire che questi vantaggi siano ampiamente condivisi con il mondo”.

“In questa fase successiva della nostra partnership con OpenAI, forniremo la migliore infrastruttura, modelli e gli strumenti di intelligenza artificiale per consentire ai clienti di creare ed eseguire in modo sicuro e responsabile le proprie applicazioni in Azure (la piattaforma cloud di Microsoft, ndr)”, ha twittato Satya Nadella, ceo di Microsoft.

Progressi per l’AI

“La nostra partnership con OpenAI ruota attorno all’ambizione condivisa di far progredire responsabilmente la ricerca sull’intelligenza artificiale all’avanguardia e di democratizzare l’AI come nuova piattaforma tecnologica”, ha aggiunto Nadella.

L’investimentto “ci consentirà di continuare la nostra ricerca indipendente e lo sviluppo” di un’intelligenza artificiale che è “sicura, utile e potente”, ha commentato OpenAI.