Freeda debutta nei podcast con ‘Little Revolutions’

Condividi

Inclusività, pari opportunità, giustizia sociale e promozione della diversità: questi i temi principali di Little Revolutions, il primo podcast ideato e progettato da Freeda English, ramo inglese della digital media companyattiva verso Generazione Z e Millenials.

Condotto da Masuma Ahuia (Head of Content di Freeda_En, autrice e giornalista), il nuovo podcast online con il primo dei quattordici episodi, racconta storie di vita ordinaria, dove norma e sistemi sociali sono le barriere da abbattere. Attivisti, politici, artisti e atleti sono gli ospiti che arricchiscono le narrazioni dei vari episodi condividendo le piccole rivoluzioni che stanno portando avanti.

“Condividere storie di riscatto e dare voce alle minoranze ha da sempre incarnato lo spirito di Freeda. L’idea di produrre un podcast come “Little Revolutions” nasce proprio dal tentativo di garantire il giusto spazio a chi nella vita ha dovuto faticare per ottenere ogni minimo traguardo. Attraverso questo format saremo in grado di raggiungere un target sempre più ampio e diversificato, grazie soprattutto all’unicità delle storie e dei contenuti proposti” ha dichiarato Andrea Scotti Calderini, CEO e Co-founder di Freeda. 

Protagonista della prima puntata è Nadia Whittome, la giovane donna eletta a soli 23 anni nel 2019 come Membro del Parlamento del Regno Unito. Considerata la più giovane deputata alla Camera dei Comuni, Nadia Whittome racconta ai microfoni la sua esperienza in politica come donna nera appartenente alla classe operaia queer.

Gina Martin (attivista per la parità di genere), Rainesford Stauffer (giornalista e autrice), Michelle Elman (autrice, life coach), Mandu Reid (leader Women’s equality party), Daisy Buchanan (autrice), Ruby Warrington (autrice), Monika Radojevic (autrice), Vex Ashley (regista), Shivani Pau (digital creator e podcaster), Danni Spooner (artista), Anne-Marie Infadion (imprenditrice), Anyika Onuora (atleta) e Michelle Kennedy (imprenditrice) sono le voci protagoniste delle altre puntate.

Little Revolutions è disponibile su tutte le piattaforme (Spotify Podcast, Apple Podcast, Amazon Music, Google Podcast and iHeart Radio). Qui il link: https://podfollow.com/little-revolutions