Le Olimpiadi all’Ariston. Da Sanremo parte il contest per la scelta della mascotte

Condividi

La Olimpiadi di Milano Cortina tornano all’Ariston. Dopo la scelta dell’inno, l’anno scorso, quest’anno gli spettatori sono chiamati a votare la mascotte simbolo dei giochi del 2026.

Il concorso

Durante la seconda serata, Amadeus e Gianni Morandi hanno svelato al pubblico le due proposte finaliste del concorso di idee ‘La scuola per le Mascotte di Milano Cortina 2026’.
Lanciato dal Comitato Organizzatore, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, l’iniziativa ha coinvolto studentesse e studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di tutta Italia che hanno presentato oltre 1.600 idee progettuali di Mascotte.

Amadeus e Gianni Morandi (foto Ansa)

Fiori ed ermellini

Gli autori dei disegni finalisti, da cui il Comitato Organizzatore prenderà spunto per sviluppare le Mascotte, sono stati gli alunni di due scuole secondarie di primo grado: l’Istituto Comprensivo Sabin di Segrate in provincia di Milano e l’Istituto Comprensivo di Taverna in provincia di Catanzaro.
La prima proposta, realizzata dall’Istituto di Segrate, raffigura due tipici fiori di montagna, una stella alpina e un bucaneve. La seconda rappresenta una coppia di ermellini.

Il pubblico potrà esprimere la propria preferenza fino al 28 febbraio, sul sito di Milano Cortina 2026. Conclusa la votazione, si passerà allo sviluppo sul piano della grafica e del design.