Sanremo: Amadeus (57,4%) schiera Egonu e Maneskin e schiaccia la concorrenza

Condividi

La terza serata dell’edizione numero 73 del Festival di Sanremo, quella di giovedì 9 febbraio, si allunga oltre le due di notte e consegue risultati ancora eccellenti per share, in calo contenuto per ascolti. La frazione Start a 12,287 milioni e 49,22%, la prima parte a 13,341 milioni e 57,2%, la seconda a 5,649 milioni e 58,4%, per un bilancio di 9,240 milioni ed il 57,2% (nuovo share). Un risultato in flessione rispetto alle prime due puntate, in linea con quello dell’anno scorso, migliore di quello del 2020. Per il ‘Gf Vip’ 1,8 milioni e 10,9%

C’erano 28 cantanti da fare esibire e Gianluca Grignani, disturbato da problemi tecnici, ha ripetuto il suo pezzo. Gianni Morandi (con un invito alla moderazione) e Amadeus (in diretta social) sono subito partiti con la gara, presentando Paola e Chiara e poi Mara Sattei, Rosa Chemical, il già citato Grignani alle 21.10, prima del primo break.  

Paola Egonu

La discesa della scala della terza conduttrice, Paola Egonu, è arrivata alle 21.26. Stavolta – ma Amadeus e Morandi erano tranquillissimi dopo i risultati eccezionali dei primi due appuntamenti – avevano da affrontare una sostanziale controprogrammazione, sia di Mediaset che de La7, con in pista i vipponi di Canale 5, ma anche Paolo Del Debbio e Corrado Formigli a parlare di politica su Rete4 e La7.

Il momento dei Maneskin

Arrivano i Maneskin con Tom Morello

Il climax dello spettacolo, dalle 21.28 in poi, è coinciso con il segmento dedicato al passaggio dei Maneskin, tra le 22.00 e le 22.15.

Gianni Morandi e Sangiovanni

Fatti mandare dalla mamma…

Altro momento caldo, all’Ariston, alle 22.22, con tutti a intonare ‘Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte’ interpretata da Morandi e Sangiovanni. Per Suzuki in piazza stavolta si è esibita Annalisa, sulla Costa Crociere ha rappato Gue Pequeno.

Paola Egonu non trema

 Il monologo di Paola Egonu è arrivato alle 23.48, prima della canzone ‘L’addio’, dei Coma Cose, in onda a mezzanotte. Massimo Ranieri e Rocio Munoz Bova, Fiorello e Posaman (Lillo), Alessandro Siani hanno inframezzato le canzoni fino alle 25.34 della notte, quando ha chiuso la rassegna Will.

Poi è arrivata la classifica generale, determinata stavolta da televoto e giurie. Stilando la graduatoria dei 28 big della gara che erano scesi sul palco con il seguente ordine di uscita: Paola & Chiara, Mara Sattei, Rosa Chemical, Gianluca Grignani, Levante, Tananai, Lazza, LDA, Madame, Ultimo, Elodie, Mr. Rain, Giorgia, Colla Zio, Marco Mengoni, Colapesce Dimartino, Coma_Cose, Leo Gassmann, I Cugini di Campagna, Olly, Anna Oxa, Articolo 31, Ariete, Sethu, Shari, Gianmaria, Modà, Will.

Il contesto competitivo: Signorini, Del Debbio e Formigli in pista

La controprogrammazione è stata meno blanda: Grande Fratello Vip su Canale 5, , ‘Dritto e Rovescio’ su Rete4 e ‘Piazzapulita’ su La7 e tre film: ‘Harry Potter e l’ordine della Fenice’ su Italia 1, ‘Broken City’ su Rai2, ‘Red Land-Rosso Istria’ (sulle foibe) su Rai3.

Il dettaglio sugli ascolti

Ieri la terza fatica di Amadeus ha avuto con Sanremo Start 12,287 milioni di spettatori milioni di spettatori con il 49,22%; con la prima parte ha conseguito 13,341 milioni di spettatori e il 57,2% di share; con la seconda parte 5,649 milioni e 58,4%. La media complessiva è stata di 9,240 milioni ed il 57,4%. La terza serata dell’anno scorso aveva avuto 9,360 milioni di spettatori con il 54,1%; quella del 2021 si era attestata a 7,653 milioni e 44,3%; quella del 2020 a 9,836 milioni ed il 54,5% (vecchio share in tutti i casi). In termini di numero di spettatori, sulle terze serate i precedenti record erano l’edizione morandiana del 2011 (12,363 milioni e 50,9%), e poi Fabio Fazio del 2000 (11,888 milioni e 47,3%) e Paolo Bonolis del 2005 (11,560 milioni e 51,5%).

Le altre opzioni. I Vipponi salvano la faccia, Del Debbio e Formigli dimezzati

Su Canale5 Grande Fratello Vip ha avuto 1,790 milioni di spettatori con uno share del 10,9%. Su Rai2 Broken City a 404mila spettatori e 1,7%. Su Italia1 Harry Potter e l’ordine della Fenice 801mila spettatori e 3,63%. Su Rai3 Red Land – Rosso Istria a 327mila spettatori con l’1,5%. Su Rete4 Dritto e Rovescio 664mila spettatori e 3,54%. Su La7 Piazzapulita 627.000 spettatori e 2,85%.