Terna, seconda edizione per il premio ‘Driving Energy 2023’

Condividi

Terna lancia la seconda edizione del ‘Premio Driving Energy 2023’, concorso dedicato alla fotografia contemporanea aperto a tutti i fotografi in Italia, con iscrizioni aprete fino al 30 giugno.
“Elogio dell’equilibrio” il tema scelto per il 2023 che intercetta uno dei temi su cui la società è particolarmente attenta, come ha spiegato Stefano Donnarumma, ad di Terna. “La sfida, ha detto, è quella di rappresentare uno degli aspetti più delicati della mission di Terna, l’equilibrio dell’energia, perfetto strumento per gestire al meglio le risorse di oggi e la sostenibilità di domani”.

Delogu curatore

La prima edizione del concorso ha visto la partecipazione di oltre 1.300 candidati di ogni età, dai 18 agli 85 anni, provenienti da tutto il territorio italiano, e la selezione di 40 opere finaliste.

Nell foto, Marco Delogu, Lorenza Bravetta, Stefano Donnarumma, Valentina Bosetti e Massimiliano Paolucci

Curatore del premio, per il secondo anno, è Marco Delogu, figura di rilievo internazionale nel mondo della fotografia.
La giuria vede anche la conferma di Lorenza Bravetta, consulente nel campo della fotografia, in qualità di presidente, e di Massimiliano Paolucci, direttore Relazioni Esterne, Affari Istituzionali e Sostenibilità di Terna.
Quattro i nuovi giurati: Maria Alicata, docente e curatrice, Diane Dufour, editrice e curatrice, Andrea Purgatori, giornalista e autore televisivo, e Francesco Zanot, curatore, saggista e docente.

Anche in questa edizione del Premio, i giurati sono coadiuvati, oltre che dal curatore, anche dal Comitato di Presidenza, composto da Valentina Bosetti e Stefano Donnarumma, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Terna.

I premi

Il concorso prevede il Premio Senior, del valore di 15mila euro, aperto ai partecipanti dai 31 anni in su; il Premio Giovani, del valore di 5mila euro, dedicato ai fotografi fino ai 30 anni, e la Menzione per l’Opera più votata da Terna, del valore di 2mila euro, aperta a tutte le categorie.
A questi si aggiungono altri due riconoscimenti: il Premio Amatori, del valore di 5mila euro, aperto a coloro che non rientrano nelle categorie “autori” e “professionisti”, e la Menzione Accademia, del valore di 2mila euro, aperta agli studenti iscritti alle realtà di alta formazione nei settori attinenti al premio.

I lavori fotografici finalisti verranno esposti in una mostra aperta gratuitamente al pubblico, allestita al Palazzo delle Esposizioni, che verrà inaugurata con la proclamazione dei cinque vincitori. Saranno inoltre pubblicati nella quarta edizione del volume fotografico Driving Energy, declinato come catalogo ufficiale del Premio.

Regolamento, modalità di iscrizione e informazioni sul progetto si trovano sul sito premiodrivingenergy.terna.it